“L’arte nelle mani”, convegno sulle “residenze creative” per la promozione dell’arte contemporanea

di 

22 febbraio 2012

PESARO – “L’Arte nelle mani: le residenze creative nei sistemi territoriali per la promozione dell’arte contemporanea” è il titolo del progetto che verrà presentato domani, giovedì 23 febbraio, alle ore 17.30, nellasala “Adele Bei” della Provincia (viale Gramsci 4, Pesaro), promosso dall’assessorato alle Politiche culturali nell’ambito dello Spac (sistema provinciale di arte contemporanea).
comune pesaro

Dopo gli interventi dell’assessore alle Politiche culturali Davide Rossi e dei rappresentanti dell’associazione “Artemusica” (ideatrice e coordinatrice del progetto) Marco Maretti e Matteo Parrinello, verranno illustrati progetti ed esperienze di “residenze creative” già avviate o in via di realizzazione, con l’obiettivo di dar vita ad una nuova strategia di promozione e produzione dell’arte nel territorio. Ne parleranno il sindaco di Sant’Ippolito Dimitri Tinti (sull’esperienza “Scolpire in Piazza”), gli assessori alla cultura dei Comuni di Frontone Emanuela Toccaceli (su “Out of Range”), Pietrarubbia Emanuela Vergari (sul Centro “Tam”), Urbania Alice Lombardelli (su un nuovo progetto riguardante le ceramiche), Gradara Maria del Baldo (che con la responsabile dei servizi educativi di “Gradara Innova” Sara Benvenuti parlerà dell’iniziativa “GradArt”) e gli ideatori del progetto “De Industria” di Fermignano Francesco De Luca, Andrea Buttarini e Simone Sacconi. Verrà poi lasciato spazio alle esperienze di privati portate avanti con successo su questo versante: interverranno Andreina De Tomassi (“La casa degli artisti” al Furlo), Alessandro Marcucci Pinoli (“Alexander Museum”) e Giovanni Gaggia(“Sponge Arte contemporanea”). Tutti sono invitati a partecipare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>