Rapina a mano armata da Bartorelli: quattro arresti

PESARO – Rapina ai danni di Bartorelli sventata dalla polizia. Stamattina erano entrati in quattro nella gioielleria di via Branca. Due con abiti eleganti, altri due con vestiti “da battaglia”, con il volto travisato da passamontagna: hanno sequestrato 4 dipendenti e 2 clienti, immobilizzandoli con fascette di plastica. Avevano armi vere, addirittura col colpo in canna: si sono fatti consegnare diversi orologi – in particolare Rolex – e gioielli vari per il valore di 500 mila euro.

Rapina Bartorelli

Una volante della polizia intervenuta alla gioielleria Bartorelli

Alcuni passanti però si sono insospettiti, anche perché nel negozio era suonato l’allarme. Hanno chiamato la polizia che si è fiondata sul posto arrestando tre dei quattro malviventi, presi nonostante abbiano provato a farsi scudo con il titolare della gioielleria e un dipendente. Il quarto, che fungeva da palo, fuggito a piedi, è stato bloccato poco dopo dai carabinieri, anch’essi entrati in azione, nei pressi del bar Romeo, in via Cavour.

Il tutto si è concluso con tanta paura ma – grazie al cielo – senza nessuna conseguenza fisica per le vittime della rapina. Quattro arresti – i malviventi sono tutti di origine napoletana, come quelli che hanno rapinato la pellicceria di FossoSejore. Un plauso alle forze dell’ordine che sono intervenute alla perfezione e uno ai passanti, che hanno chiamato il 118 non appena visto dal di fuori che dentro Bartorelli stava succedendo qualcosa di strano.

 

IL SINDACO SI RALLEGRA

Appreso dell’arresto della banda per la tentata rapina a mano armata e sequestro di persona in una gioielleria del centro cittadino che poteva avere conseguenze drammatiche, il sindaco di Pesaro Luca Ceriscioli ha espresso il ringraziamento della città e le congratulazioni al questore di Pesaro Italo D’Angelo e ai carabinieri per la brillante operazione. “E’ un’ulteriore riprova che l’apparato di sicurezza funziona – ha detto Cerisciolie che il lavoro di forte collaborazione tra tutte le forze di polizia, il Comune, le istituzioni e i cittadini, sulle politiche per la sicurezza continua a dare a Pesaro buoni frutti“.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>