Di Domenico (Pdl): “Imposta di soggiorno, ennesima gabella per fare cassa”

di 

25 febbraio 2012

PESARO – “Ieri in Commissione Bilancio e Attività Economiche, in sessione congiunta, hanno approfondito la nuova Tassa sul turismo, la quale, agli uomini del comune, piace chiamare imposta di soggiorno, così l’ha definita il Governo Monti, che per i turisti e gli operatori del turismo sarà solo una ennesima gabella”. Alessandro Di Domenico, consigliere comunale Pdl, torna a puntare il dito sulla nuova tassa di soggiorno.

Alessandro Di Domenico

Il consigliere Pdl Alessandro Di Domenico

“A Pesaro – continua Di Domenico – l’assessore giura, avrà una media di circa 1 € al giorno a visitatore e fino a 12 anni non la pagheranno e nel 2012 fino a giugno non verrà richiesta per favorire il turismo scolastico e sportivo; ma dal 2013 verrà applicato a tutti.

Nella proposta di delibera, nella quale non è specificata la modalità di applicazione in quanto competenza della Giunta Comunale, e non è possibile conoscerla prima, così a detta dei dirigenti comunali, c’è anche specificato che l’introito dovrà essere usato per scopi specifici e finalizzati al turismo, quali ad esempio: finanziare gli interventi previsti a bilancio per il turismo, le manutenzioni, fruizione di beni culturali, e servizi pubblici locali, ed in più deve comprendere almeno uno dei seguenti punti: progetti di sviluppo per itinerari tematici d’eccellenza, ristrutturazioni di strutture di servizio al turismo, manutenzione e recupero di beni culturali paesaggistici, ambientali, sviluppo di punti di accoglienza, cofinanziamenti per interventi promozionali, incentivazione per il turismo dei giovani, famiglie ed anziani, ecc. ecc.

Come vedete c’è di tutto, quindi è per questo che già immagino la corsa per quel milione di euro che darà, a regime, come gettito, e come tutti si scanneranno per avere la “propria paca di fava”, e come, di conseguenza, il gettito si perderà in mille rivoli e senza una regia definita e prestabilita.

E’ certo che in Aula verranno presentate mozioni di indirizzo per evitare questi rischii sopra descritti.

Per il 2012 è stato calcolato un gettito di 500.000 € e di 1 milione a regime; siccome è stato stimato su 1 milione di presenze a me i conti non tornano visto le esenzioni previste… Anche questa volta troveranno il modo di come far comparire il “coniglietto dal cappello magico”?”

Consigliere Comunale P.d.L.

Alessandro Di Domenico

Presidente Commissione Bilancio e Patrimonio

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>