Volley, la Scavo a casa di una Riso Scotti da rispettare

di 

25 febbraio 2012

PESARO – Sulla carta, che spesso diventa straccia, il pronostico è a senso unico, perché la Scavolini che ha sempre fatto punti nel girone di ritorno, mai perdendo a uno o zero set, è ospite (domenica, ore 18) della Riso Scotti Pavia ultima in classifica, ancora senza vittorie. Un solo punto conquistato (nel tie-break perso il lontano 30 ottobre a Novara), tante sconfitte – spesso senza guadagnare set (un 2-3; quattro 1-3; undici 0-3) -, un ruolino di marcia imbarazzante. Pavia, però, è una società che punta molto sulle giovani(ssime) e, pure quasi certa della retrocessione, pensa sempre positivo. Un bell’esempio. Così, se la squadra allenata da coach Lotta (con tanto cognome potete immaginare come si battano le sue ragazze) presenta sei giocatrici nate tra il 1991 e il 1996, la società annuncia che è stata raggiunta “un’importante partnership con Volley Jam Camp da anni ormai fra i leader europei come numero di partecipanti, livello tecnico, esclusività delle locations e prestigio degli ospiti. Sono ormai migliaia le ragazze e i ragazzi provenienti da tutta Italia che nel corso degli anni hanno partecipato al Jam Camp, potendo allenarsi con grandissimi campioni come Maurizia Cacciatori, Francesca Piccinini, Francesca Ferretti, Tai Aguero, Martina Guiggi, Valerio Vermiglio, Fox Fei, Leo Marshall, Javier Gonzalez, Andrea Lucchetta, Lorenzo Bernardi, Luca Cantagalli e tanti altri. Di altissimo livello anche gli allenatori che sono stati ospiti del Camp in questi anni: a partire da Massimo Barbolini, allenatore della Nazionale Italiana di Pallavolo Femminile, fino ad arrivare a Daniele Bagnoli (tra i coach più vincenti della storia del volley italiano) e Luca Cristofani. Il Volley Jam Camp 2012, che si svolgerà sotto la direzione tecnica di Francois Salvagni (coach della Chateau d’Ax Urbino), prevede quattro locations di grande prestigio: Marina di Massa, Pinzolo, Capitolo-Monopoli e Giardini Naxos Taormina. Il Camp è rivolto a ragazzi e ragazze dagli 8 ai 19 anni”.

Scavolini volley-Chieri 12 Luciano Pedullà

La grinta di Luciano Pedullà. Foto Davide Gennari

Inoltre, la società pavese annuncia che “la Riso Scotti arriva alla sfida contro la squadra di Luciano Pedullà con il morale alle stelle, dopo la buona prestazione nel test congiunto disputato in settimana contro Montichiari, consapevole del fatto che adesso ogni partita è come una finale e non è più possibile sbagliare nulla. Coach Massimo Lotta potrà contare sull’intera rosa pavese, dato che anche Jaline Prado de Oliveira sembra aver recuperato dal problema al ginocchio destro che l’aveva costretta a giocare col freno tirato nelle ultime gare disputate. Le ospiti arrivano in riva al Ticino al top della condizione, forse nel miglior momento stagionale di una squadra che, dopo l’arrivo di coach Pedullà, è diventata una delle protagoniste della stagione, risalendo rapidamente la classifica e portandosi attualmente in sesta posizione a quota 25 punti. Sarà una sfida molto dura, ma la Riso Scotti deve crederci fino in fondo, come spiega il coach pavese Massimo Lotta: “Incontriamo una grande squadra, che è in un periodo di grande forma, come dimostrano i risultati che sta ottenendo. Sarà certamente una gara difficile, ma noi ci dobbiamo credere. Il test disputato in settimana ha dato segnali positivi. Dobbiamo avere fiducia nei nostri mezzi”.

Una dichiarazione che le colibrì non devono ignorare. La Riso Scotti – come sottolineava coach Pedullà subito dopo la bella vittoria sull’Asystel Novara – merita il massimo rispetto, per evitare cali di tensione e tornare a casa con altri punti preziosi.

La partita, che sarà trasmessa in diretta su sportube.tv da Radio Incontro, sarà arbitrata da Marco Zavater e Antonio Genna.

Intanto, ricordiamo che in occasione della trasferta successiva, in programma a Bergamo sabato 3 marzo (ore 20,30 Norda Foppapedretti – Scavolini) i Balusch organizzano un pullman. Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Luigia Mazzanti, telefono 3381167644).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>