Il pienone del Carnevale di Fano: 50.000 persone

di 

26 febbraio 2012

FANO – Carnevale nevicato e bagnato, Carnevale fortunato. La pioggia non ha fermato il Carnevale di Fano che, per la prima volta nella sua storia, ha dato il via ai cortei mascherati del pomeriggio nonostante il maltempo che ha caratterizzato il primo pomeriggio. Alla fine sono stati 50.000 i visitatori registrati nella seconda domenica di sfilate dei carri allegorici e a vincere è stata la voglia di divertimento tipica della “Città del Carnevale”.

Abbiamo voluto dare il via alle sfilate – ha spiegato l’assessore al turismo, eventi e manifestazioni Alberto Santorelli per dare una risposta a tutte quelle migliaia di persone che sono arrivate a Fano per assistere alla nostra manifestazione più dolce dell’anno. Fano si è dimostrata una vera Città del Carnevale, per questo ringrazio le centinaia di volontari e tutte le forze dell’ordine che, nei momenti concitati di inizio sfilata hanno portato il loro contributo e la loro professionalità”.

Il calore dimostrato dai tanti concittadini e dai numerosissimi turisti – ha aggiunto Simone Spinaci, presidente ente Manifestazioni – venuti per partecipare al Carnevale da tutta Italia anche in camper e in pullman sin da venerdì è una testimonianza della riuscita di questa manifestazione segnata quest’anno, dalla novità dedicata ai più piccoli, il ‘Carnevale dei Bambini’ e dal caratteristico ‘getto’, un simbolo unico e inimitabile dell’evento”.

Le sfilate delle opere dei maestri della cartapesta sono iniziate, alle ore 15, con il carro della “Lotteria del Carnevale” per poi proseguire con “Fano Città del Carnevale”, la mascherata “Taka Banda”, il “Pupo” 2012 “La Moretta del pescatore”, le mascherate “Il pifferaio magico … faremo la fine dei topi?” e “I Simpsonati”. Sono poi seguiti i cortei dei carri di “prima categoria”: “Profezia Maya” di Ruben Mariotti e Matteo Angherà (carro vincitor del Carnevale 2011), “Un sacco di Felicità” di Ruben Mariotti, “La vedova nera” di Matteo Angherà e Luca Vassilich ed “€uropotter… e la scuola di magia” di Paolo Furlani. Il corteo è stato chiuso dalla insolita e caratteristica banda della “Musica Arabita”.

Al termine della sfilata è stata scelta la tribuna in maschera più bella. L’ente Carnevalesca ha premiato con 15 ingressi gratuiti al parco Oltremare di Riccione e 15 cene al ristorante La Perla, offerte la mascherata “Aumentano le tasse… e i tassi fanno festa” (palco 37).

Presenti alla manifestazione numerosi turisti provenienti dall’estero e da tutta Italia. Tra questi molti amanti del turismo all’aria aperta venuti a Fano per il “Camper raduno”, previsto al campo d’aviazione.

A chiudere il pomeriggio è stato lo spettacolo “live” di Enzo Ghinazzi, in arte Pupo. L’artista, già presente sul palco di piazza XX Settembre per il martedì grasso, è tornato a salutare le migliaia di fanesi e turisti che hanno gremito la città fino alle 20 per poter ascoltare le sue canzoni più celebri dalla dolce “Firenze Santa Maria Novella” alla dinamica “Gelato al cioccolato” fino alla popolarissima “Su di noi”, che Pupo ha cantato augurando al Carnevale di Fano di godere di una chiusura in bellezza, domenica prossima 4 marzo, del Carnevale di Fano: “Spero possiate passare un’altra bella domenica di Carnevale, una manifestazione che ho visto davvero partecipata e capace di coinvolgere chiunque vi partecipi. E’ la terza volta che vengo a Fano e sono davvero felice, ogni volta, di farvi ritorno”.

Al termine dello spettacolo è poi seguita l’estrazione dei biglietti della “Lotteria del Carnevale” (serie “Maschere” datata 5 febbraio). Il primo premio, un’Auto DR1 messa in palio dalla concessionaria Gruppo Liera Automobili è stato vinto dal biglietto serie “Tartaglia” numero 121. Il secondo estratto è stato il coupon serie “Gioppino” numero 885, a lui il buono spesa da 1000 euro da consumare al Conad Flaminio di S. Orso; Terzo biglietto estratto è stato quello serie “Pulcinella” numero 195. Il vincitore si aggiudica una bici elettrica messa in palio da “Bargnesi di Cascioli”. Il week-end per 2 persone nella Riserva Privata San Settimio è stato vinto dal possessore del biglietto serie “Meneghino” numero 676. Quinto estratto è stato il coupon serie “Beppe Nappa” numero 454 che ha vinto la city-bike di “Bargnesi di Cascioli” già assegnata a una turista di Livorno Neda Favilli presente in piazza.

La vittoria del Carnevale è stata siglata dalla mattina con il “Carnevale dei Bambini”, “l’unico in Italia dedicato ai più piccoli con mini-carri e mini-sfilate, siamo entusiasti della grande partecipazione di studenti, insegnanti e genitori che questa mattina hanno riempito viale Gramsci con i loro colori e la loro allegria. L’esperimento è riuscito, per questo ringraziamo tutte le scuole della città che hanno collaborato, l’assessorato ai Servizi Educativi e i tanti volontari che hanno promosso questa bellissima iniziativa”, ha sottolineato il presidente dell’ente Carnevalesca Luciano Cecchini.

Circa 500 maschere si sono susseguite in un grande corteo di mille sfumature che hanno richiamato circa 15.000 visitatori lungo la “via del Carnevale” con le creazioni realizzate dagli studenti fanesi: “Ulisse e Penelope”, “Taka Banda”, “I piccoli artisti di strada… come il giorno e la notte”, “Animalart”, “In volo sul Carnevale”, “Il bosco magico”, “La scuola dà i numeri” e dei “Simpsonati”. Le scuole partecipanti sono state quella dell’infanzia G. Gaggia, Zizzi, P. Manfrini, A. Gallizi e la scuola elementare L. Rossi. A partecipare anche i ragazzi dell’oratorio “La Stazione” di Cuccurano e gli ospiti della comunità socio educativa riabilitativa “Casa Penelope”. Divertimento e creatività non sono mancati anche nello spazio riservato al laboratorio creativo per bambini ipovedenti e non vedenti, lungo viale Gramsci, particolarmente apprezzato anche dai turisti.

Il corteo è stato preceduto, alle ore 10, in piazza XX Settembre, con l’apertura del “Villaggio delle Tipicità” e l’esibizione della Banda “Città di Fano”. Poi è stata la volta dell’apertura del corteo che dalla piazza è arrivato fino in viale Gramsci. Protagonisti di una sfilata su due ruote sono stati i circa 300 ciclisti che si sono radunati nella Città del Carnevale grazie al Moretta Team e alla sua madrina d’eccezione “Nonna Lina” la 73enne pesarese tutto sprint ormai famosa per le sue discese “spericolate” in bicicletta.

Il Carnevale di Fano è promosso dal Comune di Fano – Assessorato al Turismo, Eventi e Manifestazioni in collaborazione con l’Ente Manifestazioni ed è organizzato dall’Ente Carnevalesca con il contributo della Regione Marche. Ulteriori info su www.carnevaledifano.eu.

Ecco le foto del pomeriggio di festa:

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>