Finalmente Vis, finalmente Benelli, finalmente S.Nicolò

di 

28 febbraio 2012

PESARO – Dopo aver sbancato Canistro, con un 2-0 spettacolare quanto meritato, la nuova Vis Pesaro di mister Bonvini torna in campo questo mercoledì al Benelli nel recupero del turno di campionato non disputato per il maltempo delle settimane scorse. A Pesaro (ore 14.30) arriverà la rivelazione San Nicolò, quartiere periferico di Teramo, alla prima stagione in Serie D.

Vis-Ancona, occasione Bellucci

Bellucci in azione. Foto Giardini

Tra i biancorossi mancherà Giovanni Dominici, classe ’94, convocato con la rappresentativa nazionale di Serie D. Un premio, ideale, che dal singolo va ad abbracciare il buonissimo lavoro svolto in questi anni dal settore giovanile pesarese. Bonvini, privo del suo esterno, potrebbe rivisitare tatticamente la squadra che, con il 3-5-2, ha vinto domenica nella Marsica.

Con il campionato, torna e raddoppia anche la free-press di Pu24, interamente dedicato allo sport Pesarese: un numero per questo turno (da non perdere l’intervista al nuovo mister Ferruccio Bonvini) infrasettimanale di campionato e un altro numero, diverso, nuovo, con le ormai solite finestre su basket, volley e altri sport, in occasione della prossima partita casalinga che si rigiocherà questa domenica, al Benelli, contro la Recanatese.

 Ma andiamo con ordine. Partiamo dal San Nicolò. Primo dato, i teramani non perdono da 9 partite (4 vittorie e 5 pareggi). Seconda dato: domenica scorsa, contro l’Ancona, la figura da vicecapolista l’hanno fatta loro sfornando un primo tempo di altissima densità, grazie al dinamismo di Ferraioli e al senso della posizione di Petronio, con Di Paolantonio sommelier  di ogni manovra dell’attacco formato  dall’incursore classe ’90 Costantino e dalla boa  Giorgio Galli, 32 anni, prelevato a dicembre dalla Santegidiese, ex tra le altre anche di Maceratese (D), Sangiustese (C2), Mezzocorona (10 gol in C2 nel 2010) e L’Aquila (7 centri in C2). Su Bellucci, invece, agirà l’esperto Giuliano, ex Crotone, Spezia e Pescara, ingaggiato nel mercato di riparazione dall’Isernia. I biancoazzurri, all’andata, a domicilio, con un eurogol proprio di Giovanni Dominici, contro la Vis subirono il primo stop stagionale. Di quella squadra, supervicente l’anno prima in Eccellenza, oggi non fanno più parte Villa, Orta e Lalli.  Da verificare le condizioni del portiere Angelozzi (’91), costretto domenica scorsa a lasciare il San Nicolò in 10 negli ultimi 10 minuti (in porta è andato il difensore Scipioni) dopo la rottura del setto nasale: al suo posto è pronto Biasella, classe ’93.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>