Bilancio di previsione a Pesaro, il Pdl attacca: “Troppe tasse”

di 

5 marzo 2012

PESARO – Bilancio di previsione 2012 in Consiglio comunale a Pesaro: la manovra non piace al Popolo della Libertà che punta il dito sulle troppe tasse. “Si voteranno più tasse – ha spiegato Walter Eusebi -, mancano gli indirizzi per una riduzione delle spese e una riorganizzazione delle partecipate. Sulla seconda casa la tassa è al massimo, un vero esproprio istituzionale”

comune pesaro

La risposta del sindaco Ceriscioli: “Le scelte che faremo derivano da scelte nazionali. Basti considerare che da 20 milioni passiamo a 1, in termini di risorse, che ci dà lo Stato.  Confermiamo il taglio di 5 milioni e una manovra tesa a coprire l’ulteruore taglio che il Governo ha sottoposto ai comuni. C’è attenzione ai redditi più bassi e alla prima casa, anche sulla base delle mozioni dei consiglieri Pdl. Vedo che i consiglieri Pdl si stanno stanno tradendo: condividono gli indirizzi ma al momento del dunque non sono coerenti. Le scelte fatte, vista la situazione nazionale, con le concertazioni che abbiamo fatto, impongono un ravvedimento”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>