Estorsione mafiosa a imprenditori: un arresto a Fano

di 

5 marzo 2012

Carabinieri

FANO – Estorsioni ai danni di imprenditori della Riviera romagnola: nell’inchiesta Vulcano della Dda di Bologna, che aveva portato a 10 misure nei confronti di presunti affiliati al clan dei Casalesi, arrivano tre nuovi arresti eseguiti dai carabinieri del Ros.

Tra questi, in carcere, anche Francesco Agostinelli di Urbino che era già finito precedentemente ai domiciliari nella sua casa di Fano. L’accusa è di estorsione e rapina con l’aggravante dei metodi mafiosi finalizzati ad acquisire il controllo delle attività economiche delle vittime.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>