Calcio a 5 donne, Flaminia in paradiso

di 

6 marzo 2012

ASD FLAMINIA – PELLETTERIE FIRENZE 3-2
ASD FLAMINIA FANO
: Faccani, Giorgi, Magnanti, Rosciani, Deriu, Bonito, Calzolari, Pulanich, Bellini, Giovanelli C., Tagliabracci. All. Alessandra Imbriani
PELLETTERIE FIRENZE: Mastrogiovanni, Mauro, Calderai, Tronnolone, Cristiana, Vallo, Vozza, Zuccagnoli, Iaquinandi, Paoli, Pini, Vettori. Dir. acc. Lina Abate
MARCATORI: 3′ Rosciani (F), 10′ Iaquinandi (P), 12′ Giovanelli (F) del p.t.; 14′ Tagliabracci (F), 19′ Calderai (P) del s.t.

 

Asd Flaminia Fano

Un'esultanza delle calciatrici a 5 dell'Asd Flaminia Fano

FANO – Altra vittoria per la Asd Flaminia che batte di misura anche le fiorentine del Pelletterie e vola a ridosso della zona playoff. Al palaBiagioni, in contemporanea con le Final Eight di coppa Italia che andavano in onda al palaFiera di Campanara di Pesaro, si giocava il recupero della 16esima giornata rinviata per maltempo.

Mister Imbriani parte con Faccani, Deriu, Rosciani, Giovanelli e Tagliabracci e trova subito un buon impatto sulla gara. A sfiorare la rete in apertura è Silvia Tagliabracci, con un bolide da fuori 30 secondi, prima del gol di Rosciani, abile a finalizzare un contropiede con un fendente nell’angolino. Le toscane reagiscono e, dopo alcune occasioni create, pareggiano con un gran tiro di Iaquinandi brava a seguire una ribattuta di Faccani. La prima frazione però si chiude sul 2-1 per le fanesi che a 8′ dal termine rimettono il naso avanti grazie a Claudia Giovanelli, che nel cuore dell’area di rigore prima protegge la sfera e poi la indirizza in rete su rapida girata. Il primo tempo fa registrare altre emozioni, ma entrambe le squadre sono imprecise e non sfruttano a dovere occasioni favorevoli.

Nella prima metà del secondo tempo le chance si sprecano: si fa segnalare la Giovanelli con un colpo di tacco parato e la Faccani con una grande parata su un’offensiva ospite bloccata sul più bello. A 5′ dal termine Silvia Tagliabracci mette in ghiaccio la partita con un tocco vincente sul secondo palo sugli sviluppi di una rimessa laterale. Il secondo punto ospite, siglato da Calderai a un minuto dalla sirena, non serve. Flaminia in paradiso e Pelletterie all’inferno. Bella gara, risultato giusto tra due squadre vive e pimpanti ma poco ciniche. Portieri in grande spolvero.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>