Calcio a 5 Pesaro-Fano, dopo l’abbuffata di Coppa torna il campionato

di 

6 marzo 2012

PESARO – Dopo Everton Sartori, uno dei punti di forza del Cagliari capolista dell’A2 girone A e finalista della coppa Italia il cui atto finale si è disputato proprio a Pesaro, un’altra “vecchia” conoscenza del futsal marchigiano è pronto a tornare laddove ha lasciato ottimi ricordi. Si tratta di Jonatas Soldi Melo, 23enne laterale nativo di San Paolo ora in forza al Belluno, per due stagioni uno dei punti di forza di quel Pesaro Five che oggi, dopo il matrimonio col Palextra, è divenuto PesaroFano.

 

Pesaro Five-Verona 16-10-2010 1

Jonatas Melo. Foto Giardini

“Ho dei bellissimi ricordi – racconta Melo che in maglia Canottieri ha segnato finora 19 reti – Ho vissuto due stagioni bellissime in cui ho stretto un ottimo rapporto con tante persone. Mi sono trovato bene con tutti, a cominciare da Ciro (l’ex vicepresidente del Pesaro Five Cerreti, ndr) e Carlo (l’attuale vicepresidente del PesaroFano Mercantini, ndr). Ho ancora tanti amici lì da voi, come Sapinho che sento spesso. Il ricordo più bello? Tanti, ma forse la vittoria della serie B con annessa promozione in A2. Da dicembre in poi inanellammo una serie incredibile di 14 vittorie consecutive, compresa quella di Rieti arrivata nel finale”.

 

Quindi sarà emozionato a tornare al palaFiera? “Immagino di sì – la risposta sicura – anche perché mi ha fatto un certo effetto tornare a Campanara, in un campo che conosco benissimo, già giovedì scorso, in occasione della partita di quarti di finale di coppa Italia che si è giocata proprio a Pesaro”. Un match che la sua nuova squadra, la Canottieri Belluno terza in campionato, ha perso contro quella Cogianco Genzano che poi ha alzato la coppa avendo la meglio, nella seguitissima finale di domenica (oltre 1.000 spettatori!), del Cagliari di Sartori.

 

Proprio i sardi guidano il girone A di serie A2 con 41 punti in 17 partite. Segue il Verona (39) e poi il Belluno di Melo, che a quota 37 ha ancora ragionevoli chance di primo posto e – quindi – di salto diretto in serie A1. “Proviamo a vincere di qui alla fine più partite possibili e poi vediamo – dimostra di credere al primo posto il buon Jonatas – In calendario, prima della fine, abbiamo anche la sfida col Cagliari in casa nostra e ci proveremo con tutte le nostre forze. Come mi trovo a Belluno? Molto bene, sia coi compagni (siamo un bellissimo gruppo) che a livello di società”.

 

Ulteriori info su www.pesarofano.it .

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>