Musei Civici e Casa Rossini aperti gratis per l’8 marzo

di 

6 marzo 2012

PESARO – Giovedì 8 marzo, data in cui ricorre la Festa della Donna, i Musei Civici e Casa Rossini sono visitabili gratuitamente da tutte le donne e aggiungono per l’occasione alla consueta apertura del mattino (10-13), quella del pomeriggio (15.30-19). Il pubblico femminile avrà dunque a disposizione l’intera giornata per entrare nei due musei comunali e concedersi un po’ di tempo per sé, tra arte e cultura, all’insegna del bello.

 

Musei Civici Pala di Bellini

La Pala del Bellini ai Musei Civici di Pesaro

Ai Musei Civici, per ricordare proprio in questa data le donne che hanno dato nel passato e continuano oggi a fornire il loro prezioso contributo all’arte, si farà luce su un’artista decisamente originale del XVII secolo: la bolognese Elisabetta Sirani (1638-’65); la sala Hercolani Rossini della Pinacoteca ne accoglie infatti una splendida Madonna con Bambino e San Giovannino.

 

Sono previsti due momenti – il mattino alle 11 e il pomeriggio alle 17.30 – in cui una guida del museo sarà a disposizione del pubblico per un approfondimento tematico sulla figura, davvero affascinante, della “pittrice eroina” che realizzò il dipinto.

 

Figlia di pittore, come la più famosa Artemisia Gentileschi, Elisabetta Sirani dipinge in dieci anni circa 200 opere: è una ragazza prodigio, molto colta, avida lettrice e brava musicista, favorita in tutto questo dal vivere in una città come Bologna dove la presenza di un’antica università dà largo spazio all’integrazione delle donne nella vita culturale e pubblica. La sua breve ma intensa attività – muore improvvisamente a soli 27 anni con qualche mistero irrisolto – si svolge nello spazio protetto della bottega del padre Giovanni Andrea e all’ombra del maestro Guido Reni. Elisabetta diventa famosa per le sue rappresentazioni di temi sacri (in particolare Madonne) e allegorici, ma anche per i ritratti di eroine. Era nota anche per la sua tecnica, decisamente inconsueta per il tempo: realizzava i soggetti con schizzi veloci che poi perfezionava con l’acquarello.

 

Un dono “in rosa”: alle prime 10 visitatrici dei due musei comunali verrà consegnato un omaggio editoriale selezionato dall’archivio dell’assessorato alla Cultura del Comune.

 

informazioni Musei Civici 0721 387541, Casa Rossini 0721 387357, www.pesarocultura.it.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>