“Il Pd di Fano è al fianco delle donne”

di 

7 marzo 2012

Festa PD Nazionale

Bandiere del Pd (foto Giardini)

FANO – In occasione di questo 8 marzo 2012, Giornata internazionale della Donna, il Partito Democratico di Fano ribadisce il proprio impegno politico per garantire promuovere e tutelare i diritti delle donne.

“Le trasformazioni che caratterizzano oggi la nostra società – scrivono i democratici fanesi – dalla famiglia, al mercato del lavoro, alle politiche per l’occupazione e di welfare, presentano criticità che gravano diversamente sugli uomini e sulle donne. In momenti di crisi economico-sociale come questo le donne sono fra i soggetti maggiormente esposti, vittime della precarietà occupazionale e di discriminazioni salariali, della diseguale distribuzione di opportunità e del minor potere ad esse riconosciuto all’interno dell’organizzazione sociale.

Nonostante il processo di emancipazione femminile avviato nel nostro Paese già da qualche decennio, permangono gravi situazioni di disuguaglianza di genere: ricade soprattutto sulle donne il carico di disfunzioni e contraddizioni che rendono inconciliabili i compiti di gestione della famiglia con il lavoro extra-domestico, con gli stili di vita delle città, con l’organizzazione dei servizi chiamati a rispondere ai bisogni dei cittadini.

I problemi delle donne riflettono, ma rendono anche più visibili, queste contraddizioni. Diventa perciò urgente e prioritario trovare soluzioni a problemi che, più acuti per le donne, investono l’intera società: la precarietà occupazionale, lo scarso riconoscimento della qualità del lavoro, l’insostenibilità di carichi familiari, le difficoltà di integrazione degli immigrati, i problemi di disponibilità di infrastrutture e di servizi.

Impegnarsi, come il Partito Democratico fa per vocazione statutaria e per convinzione politica, perché alle donne siano concretamente riconosciute pari opportunità economiche, sociali, politiche rispetto agli uomini, e lavorare per rendere effettive le possibilità di conciliazione di tempi e spazi di vita e di lavoro, significa approdare ad una società più giusta, rispettosa delle differenze che vanno riconosciute come ricchezza, e non come vincolo, per un armonico progresso civile”. Firmato Pd di Fano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>