Sassonia sgretolata dal mare. Aguzzi: “Incontro urgente con la Regione”

di 

7 marzo 2012

FANO – Ormai restano solo le case. Via Ruggeri è diventata una striscia di asfalto e ghiaia erosa che separa il mare dalle case. La coda della Sassonia, dove si concentrano numerose abitazioni, un Bed and Breakfast, un vicino ristorante è assediata dal mare e necessita di pronti interventi. Rapidi. Senza ulteriori perdite di tempo.

Stefano Aguzzi firma abolizione Province

Il sindaco di Fano Stefano Aguzzi

“Il progetto risulta non essere stato ancora redatto dai tecnici regionali – ha spiegato il sindaco Aguzzi – a conferma che le visite dell’assessore regionale Carrabs alle assemblee organizzate dal Comitato Sassonia Sud, servivano solo a gettare fumo negli occhi agli abitanti della zona e alla stessa amministrazione comunale. Oltretutto l’attuale governo Monti pare abbia revocato i 17 milioni di euro di finanziamento che erano stati assegnati alla Regione e starebbe redigendo un nuovo piano di finanziamento per circa 120 milioni complessivi destinati a 9 regioni che saranno ripartiti secondo le urgente e l’immediata appaltabilità. Questa situazione è un brutto passo indietro rispetto a quelle che erano le aspettative e le esigenze del nostro territorio, alle quali la Regione deve porre subito rimedio”. Aguzzi annuncia: “Ho chiesto un incontro urgente all’assessore Sandro Donati per la predisposizione del progetto esecutivo per la zona di Sassonia per cercare di intercettare i futuri possibile finanziamenti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>