Tutta Montecchio piange e trema per Luca

di 

7 marzo 2012

MONTECCHIO – Montecchio, come ha detto don Orlando, oggi ha tremato. Come i santi sepolcri. Montecchio ha sofferto, ha sperato fino all’ultimo, e da ieri ha un nuovo compito: stringersi intorno alla famiglia del piccolo Luca Marchionni, alla mamma Sabina e al papà Michele.

C’era tutto il paese, oggi pomeriggio, per salutare un bambino strappato alla vita in maniera così infima, a 10 anni, nel giro di 10 mesi.  Numerosissimo durante il rosario di ieri sera, un flusso continuo nella camera ardente allestita per volere dei genitori all’interno della sua abitazione, tra le sue cose più care, e straripante oggi al funerale officiato nella Chiesa Santa Maria Assunta di Montecchio.

 

Chiesa Montecchio

La Chiesa Santa Maria Assunta di Montecchio

Tutto il paese, dai compagni di scuola, ciascuno con una rosa bianca e un pensiero scritto, ai compagni di lavoro, in divisa, di papà Michele, che fa parte della polizia municipale, piangeva. Montecchio, oggi, è una comunità profondamente colpita e ferita, in un lutto così profondo come solo una morte innocente può provocare. “Aveva voluto salire sui carri di carnevale, domenica scorsa – ha ricordato don Orlando – quasi per salutare un’ultima volta tutto il suo paese. In questi 10 mesi i tuoi giovani genitori hanno alternato lacrime e speranza. E tu sei diventato adulto in un attimo”.

La redazione di pu24 si unisce al dolore della famiglia del piccolo Luca.

3 Commenti to “Tutta Montecchio piange e trema per Luca”

  1. DANILO scrive:

    CIAO LUCA =(
    CI MANCHERAI A TUTTI .

  2. Jennifer scrive:

    Luca ci mancherai, sei e rimarrai per sempre nei nostri cuori! :'(

  3. DavideAnnaLuca scrive:

    Luca aiutaci con la tua forza

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>