Il dottor Bressan fa il punto delle Colibrì

di 

9 marzo 2012

PESARO – Alla vigilia dell’ultima partita della stagione regolare e dell’inizio dei playoff, a fare il punto della situazione è il medico sociale della Scavolini, il dottor Alfredo Bressan: “Nonostante un inizio particolarmente difficile (a metà del girone di andata eravamo ultimi a quota zero, da quel momento in poi abbiamo conquistato 27 punti in 13 partite: meglio di noi hanno fatto solo Busto Arsizio e Villa Cortese), siamo riusciti a raddrizzare la china conquistando la qualificazione ai playoff scudetto, e i risultati dell’ultima giornata potrebbero anche farci salire di qualche posizione. Dal punto di vista prettamente sanitario la giovane età media della squadra ha in questo caso giocato a favore, non evidenziandosi ad oggi grossi problemi. Per quel che riguarda l’aspetto puramente atletico è ormai nota a tutti coloro che ci seguono la disinvoltura con cui le ragazze sono giunte a disputare numerose gare da oltre due ore ed arrivando alla fine in condizioni fisiche di relativa freschezza: prova ne sia che delle sette (otto, contando l’interminabile 3-1 ai danni di Novara) ‘maratone’ disputate, soltanto in due occasioni le ragazze sono state sconfitte e negli altri casi sono uscite alla distanza. Tutto ciò è frutto di un lavoro di équipe: quello svolto in sala pesi con il preparatore atletico Giampaolo Chittolini, d’intesa con Luciano Pedullà e il suo vice Massimo Dagioni, ma anche quello del biologo nutrizionista Alexander Bertuccioli, il quale monitora per tutta la stagione le ragazze sotto il profilo antropometrico personalizzando per ognuna di loro un regime alimentare specifico”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>