Scavolini, Pedullà: “Quarti o ottavi cambia poco”

di 

10 marzo 2012

PESARO – La Scavolini affronta il viaggio più lungo della stagione. Le colibrì vanno a Torino dove le attende Chieri, salva e quindi con la mente libera, senza scimmie sulla spalla. Quelle che accompagnano il viaggio delle biancorosse, che pure hanno recuperato a Bergamo due dei tre punti lasciati a Pavia, contro la squadra retrocessa.

 

 

 

Pensate: con i tre punti di Pavia – non impossibili da ottenere, visto che le pavesi hanno vinto una sola partita e mercoledì scorso hanno perso in casa con le piemontesi – la Scavolini andrebbe a Torino per giocarsi il quarto posto. Ora, invece, deve vincere contro Chieri e sperare che gli altri risultati le concedano qualcosa di meglio che l’attuale ottavo posto…

 

 

 

Scavolini volley-Chieri 12 Luciano Pedullà

La grinta di Luciano Pedullà. Foto Davide Gennari

“Quarti o ottavi, cambia davvero poco per una squadra come la nostra – commenta coach Pedullà, che preferisce guardare avanti e non piangere sul passato -. L’unica differenza è che la quarta classificata giocherà in casa l’eventuale terza partita… Ma – ripeto – per la Scavolini cambia davvero poco”.

 

 

 

Un rimpianto, però, il Professore non può nasconderlo.

 

 

 

“E’ un rimpianto grandissimo, ma solo perché sono stato accolto a Pesaro con grande affetto. Ho preso la squadra che era dodicesima e siamo stati a un passo dal quarto posto. Il rimpianto è tutto per Pesaro, per la società, per l’ambiente. Mi sarebbe piaciuto tantissimo regalarle una posizione migliore. Il quarto posto mi avrebbe regalato una soddisfazione immensa”.

 

 

 

La Scavolini va a Torino e il coach di Novara non fa calcoli. Preferisce raccontare che…

 

“L’allenamento di stamattina è stato molto positivo e ha confermato che se saremo capaci di limitare gli errori, niente ci è precluso. Dovessimo anche perdere 3-0 a Chieri e poi ripeterci – negativamente – in gara uno dei playoff, non sarebbe certa una nostra eliminazione. La squadra ha dimostrato di essere in grado di recuperare e vincere contro tutti”.

 

 

 

A dirigere la sfida tra Chieri e Pesato, in programma alle ore 18 di domenica al PalaRuffini, sono stati designati Graziano Gelati e Andrea Pozzato. Cronaca diretta in streamingg on line su Sportube.tv e Radio Incontro;differitaa su Tvrs martedì alle ore 21,10.

 

 

 

Oltre al risultato che arriverà da Torino, grande attenzione alle partite di Modena (la Liu.Jo ospita la Norda Foppapedretti Bergamo, quarta a + 3 sulle emiliane) e Novara (l’Asystel riceva la vista della Rebecchiii Nordmeccanica Piacenza, staccata di una sola lunghezza dalle ragazze di Caprara che si sono viste confermare dal Tnas la sconfitta per 3-0 a tavolino contro Modena).

 

Escluso il quinto e matematico almeno l’ottavo, la Scavolini potrebbe risalire sino al sesto posto, nel qual caso incontrerebbe nei quarti Urbino. Se fosse settima, affronterebbe Villa Cortese, mentre restando ottava ritroverebbe la Yamamay dominatrice della stagione, cui però la Scavolini fu la prima strappare un punto nella gara di Busto.
Accedono alla Champions League 2012/13 la Yamamay Busto Arsizio (vincitrice della Coppa Italia 2012) e la vincitrice dello Scudetto, mentre a CEV Cup (2 posti) e Challenge Cup (1 posto) parteciperanno le migliori classificate in regular season eccetto le qualificate alla Champions League.

 

Qualora la Yamamay Busto Arsizio conquisti anche lo scudetto si qualificherà alla Champions League la finalista scudetto, mentre parteciperanno a CEV Cup e Challenge Cup le successive meglio piazzate della stagione regolare.

 

 

 

 

I quarti di finale dei playoff (14-21 marzo) avranno il seguente svolgimento: mercoledì 14, sabato 17 e (eventuale gara 3) martedì 20 marzo: MC-Carnaghi Villa Cortese-7° classificata e 4° classificata-5° classificata; giovedì 15, lunedì 19 e (eventuale gara 3) mercoledì 21 marzo: Yamamay Busto Arsizio-8° classificata e Chateau d’Ax Urbino-6° classificata.

 

 

 

 

 

Il programma completo dell’11^ giornata di ritorno, ultima della stagione regolare:

 

 

 

Yamamay – MC-Carnaghi (sabato ore 21, diretta Rai Sport 2)

 

 

 

Chieri – Scavolini (domenica ore 18)

 

 

 

Chateau d’Ax – Riso Scotti

 

 

 

Liu.Jo – Norda Foppapedretti

 

 

 

Asystel – Rebecchi Nordmeccanica

 

 

 

Riposa Cariparma SiGrade

 

 

 

La classifica:

 

 

 

Yamamay 54

 

 

 

MC-Carnaghi 43

 

 

 

Chateau d’Ax 36

 

 

 

Norda Foppapedretti 31

 

 

 

Asystel 29

 

 

 

Rebecchi Nordmeccanica e Liu.Jo 28

 

 

 

Scavolini 27

 

 

 

Cariparma SiGrade 20

 

 

 

Chieri 12

 

 

 

Riso Scotti 4

 

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>