Flaminia, stop casalingo e addio (forse) ai playoff

di 

11 marzo 2012

FANO – La ASD Flaminia fallisce un appuntamento sulla carta abbordabile e perde in casa con un coriaceo Breganze dicendo probabilmente addio al sogno play off. Le ospiti si presentano al PalaBiagioni con solo otto effettive e prive della squalificata Baù, in casa fanese mancano Calzolari e Faccani oltre alle “solite” Zonghetti e Morbidelli.

Asd Flaminia Fano

Le ragazze dell'Asd Flaminia Fano

Il primo tempo è da incubo per le locali che, dopo un inizio equilibrato, vanno sotto a metà frazione per mano di Nicoli che da pochi bassi spedisce in rete un pallone ribattuto dal palo sugli sviluppi di un calcio di punizione; la reazione è affidata a due sortite di Tagliabracci che però non trova il bersaglio grosso poco prima del raddoppio veneto siglato da Facino lasciata sola su rinvio del portiere. Flaminia scossa e al 14′ arriva la doppietta personale di Nicoli che tira da distanza siderale trovando la sfortunata deviazione di Magnanti che batte inesorabilmente l’incolpevole Bellini. Il finale di tempo fa registrare la gran rovesciata di Tagliabracci alzata sopra la traversa da una super parata di Capuzzo.

 

Nella ripresa serve una reazione che non si fa attendere. Tra il 5′ e il 7′ Tagliabracci e Rosciani riportano sotto il Flaminia; Breganze alle corde che rischia grosso in un paio di occasioni (salvataggio sulla linea e fallo tattico su Giovanelli lanciata a rete) cui si aggiungono il tiro due conclusioni di Tagliabracci e Rosciani. Quando il 3-3 sembra arrivare ecco che le venete hanno la fortuna e la bravura di trovare il quarto gol con Facino che realizza facilmente ben imbeccata sul secondo palo. Le biancoazzurre accusano il colpo e l’assedio finale non porta esiti; anzi il Breganze sbaglia due tiri liberi negli ultimi tre minuti.

Contestato l’arbitraggio, ma va detto che le scelte prese non hanno influito sul risultato finale causato da una prestazione comunque sottotono del Flaminia. Grande delusione al PalaBiagioni per il sogno play off ormai svanito, mentre il Breganze vede ad un passo il traguardo salvezza.

 

 

 

I tabellini della gara:

ASD FLAMINIA: Giovanelli M., Giorgi, Magnanti, Rosciani, Deriu, Bonito, Pulanich, Bellini, Giovanelli C., Marchetti, Tagliabracci. All: Alessandra Imbriani.

BREGANZE: Capuzzo, Dal Prà, Facino, Cerato, Zardo, Nicoli, Fontana, Bortolazzo. All: Adriano Turcato

ARBITRI: Luciano Orzi (Parma), Davide Bagnoli (Forlì). CRONO: C.r.a. Marche

MARCATORI: 9′ Nicoli (B), 11′ Facino (B), 13′ Nicoli (B) del p.t.; 5′ Tagliabracci (F), 7′ Rosciani (F), 15′ Facino (B) del s.t.

AMMONIZIONI: Magnanti, Giovanelli C., e Tagliabracci (F), Nicoli (B)

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>