A Busto il primo atto di Cev Cup. Adesso i playoff

di 

14 marzo 2012

YAMAMAY BUSTO ARSIZIO – CHATEAU D’AX URBINO 3-1
YAMAMAY BUSTO ARSIZIO: Lloyd 5, Havlickova 27, Dall’Ora 5, Leonardi (L), Marcon 10, Bauer 9, Meijners, Lotti, Caracuta, Havelkova 16, Pisani 1, Bisconti. All. Parisi, vice Codaro. Battute errate: 7, vincenti: 10. Muri: 11 (Loyd Havlickova 3)
CHATEAU D’AX URBINO: Djersilio 2, Mc Namee, Garzaro 12, Van Hecke ne, Blagojevic 10, Skorupa 7, Devetag, Gentili ne, Sirressi (L), Crisanti 7, Tirozzi 5, Faucette 21. All. Francois Salvagni, vice Tommaso Barbato. Battute errate: 10, vincenti: 5. Muri: 4
ARBITRI: Dusan Hodon e Kiril Stoyanov
PARZIALI:  20-25, 25-21, 25-21, 25-14
SPETTATORI: 1.600 circa per un incasso pari a 9.626 euro

 

Chateau d'Ax Urbino-Novara, proteste Urbino

Urbino stavolta non ce l'ha fatta. Foto Marco Giardini

BUSTO ARSIZIO (Varese) – Persa una battaglia, non la guerra. La Chateau d’Ax è uscita dalla semifinale di andata della Cev cup con una sconfitta per 3-1. Il derby italiano nel penultimo atto della seconda competizione continentale per importanza è andato a Busto Arsizio, con le ragazze di Parisi – strepitose in campionato avendo chiuso la stagione regolare con 19 vittorie e una sola sconfitta – che comunque sono state spaventate dalle ducali di Salvagni.

Nel primo set la Chateau d’Ax s’è infatti imposta 25-20, nonostante ci si sia messa di nuovo in mezzo la sfortuna, materializzatasi sotto forma di un nuovo infortunio a Djerisilo. E’ entrata Faucette che ha sospinto le urbinati al successo.

Dal secondo parziale in poi il match è cambiato, con le bustocche sospinte da una strepitosa Havlickova (27 alla fine). Urbino ha iniziato a essere troppo fallosa (un dato su tutti: le 10 battute errate nello score finale) e la Yamamay ha prima impattato sul 25-21, prima di mettere la freccia in un terzo set finito in fotocopia. Nel quarto parziale non c’è stata storia, con la Chateau d’Ax a pensare alla gara di ritorno in programma al palaMondolce sabato sera.

Nemmeno il tempo di metabolizzare la sconfitta che si torna subito in campo. Domani, cioè giovedì, iniziano i playoff scudetto e Urbino ospita Bergamo con diretta Rai Sport 1 dalle 20.30. Per chi potesse l’invito è comunque quello di accedere al palaMondolce. Lo spettacolo è assicurato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>