La cena dei cretini al teatro Rossini

di 

15 marzo 2012

PESARO – Divertimento assicurato al teatro Rossini, il 16, 17 e 18 marzo, con La cena dei cretini del francese Francis Veber, interpretato da Andrea Brambilla e Nino Formicola, in arte Gaspare & Zuzzurro, sempre più raffinanti nel genere del teatro brillante.

Gaspare e Zuzzurro ne La cena dei cretini

Gaspare e Zuzzurro ne La cena dei cretini

Lo spettacolo, penultimo della stagione di prosa organizzata dal Comune di Pesaro e dall’Amat, è diretto dallo stesso Andrea Brambilla; la traduzione del testo della commedia che ha sbancato i botteghini di mezzo mondo insieme all’omonimo film diretto dallo stesso autore, è di Filippo Ottoni.

Scritta negli anni Novanta per il teatro (Francis Veber è autore di testi e di sceneggiature tutti densi di umorismo sottile fondato sull’equivoco e su vertiginosi tempi comici) La cena dei cretini è una delle commedie più famose al mondo. Dopo essere stata rappresentata a Parigi per tre anni consecutivi, collezionando sei Cesar, è diventata un cult dopo essere approdata al grande schermo nel 1998 per la regia dello stesso Veber riscuotendo ovunque enorme successo.

Il segreto risiede nel testo esilarante e in una trama semplice (un gruppo di amici che organizza ogni mercoledì una cena dove ognuno deve portare a turno il più cretino che trova; fino a quando l’ultimo cretino invitato sovverte tutto) che mai scade nel qualunquismo o nella volgarità, dove un crescendo di situazioni paradossali genera risate a cui non si può resistere ma che, senza accorgersi, fanno anche riflettere. Come conferma il regista Andrea Brambilla che ci dice che la pièce una morale ce l’ha (chi pensa che gli altri siano dei cretini alla fine il cretino è lui) e che spesso la verità si cela sotto forme insospettate. Tutto questo mentre si ride e sorride fra crisi coniugali, corna vere o presunte, mogli che vanno e amanti che vengono, candore e follia collettiva; che l’affermata coppia Zuzzurro & Gaspare (con loro anche Dario Biancone, Gianfranco Candia e Alessandra Schiavoni) potenzia con la sua bravura in mezzo ad una travolgente catena di disastri inanellata dal “cretino”; dominando la scena con ritmo forsennato e battute a raffica.

Sesto spettacolo in abbonamento: Venerdì 16 – Turno A, sabato 17- Turno B – ore 21,00, domenica 18 – Turno C – ore 17,00. I biglietti per i posti disponibili sono in vendita alla biglietteria del teatro (tel. 0721 387621) con orario 9.30-12.30 / 16.30-19.30.

 

ZUZZURRO & GASPARE in LA CENA DEI CRETINI
di Francis Weber
traduzione di Filippo Ottoni
scene e costumi Pamela Alicardi
luci Iuraj Saleri
regia di Andrea Brambilla

con
Dario Biancone, Gianfranco Candia, Alessandra Schiavoni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>