Fano, avviato l’iter per la “beach arena” e un moderno campo da calcio

di 

17 marzo 2012

PESARO – “Negli ultimi giorni sono stati avviati due progetti molto interessanti di riqualificazione di due aree sportive che al loro completamento contribuiranno notevolmente a dare lustro alla nostra città e a creare nuove opportunità per i nostri giovani sportivi”. A rivelarlo è Giacomo Mattioli, capogruppo de La tua Fano, che poi entra nello specifico.

Mattioli Giacomo

Giacomo Mattioli, capogruppo de La tua Fano

“Il primo progetto riguarda gli sport sulla sabbia – scrive – forse non tutti sanno che oltre a beach volley e beach tennis, abitualmente praticati da molti sportivi fanesi e che recentemente hanno portato a Fano anche tappe di campionati italiani, la nostra città ha anche una squadra di beach soccer (calcio sulla sabbia) che milita nel campionato nazionale di serie A. Proprio in virtù di questo, per riuscire ad avere una struttura degna di tali importanti palcoscenici e per dare forza a questi movimenti che, seppur “di nicchia”, stanno riscuotendo sempre più successo tra i giovani, la giunta ha approvato un atto di indirizzo per la ristrutturazione della pista di pattinaggio del Lido trasformandola in una beach arena”.

“Avremo quindi una struttura dedicata stabilmente alle attività sportive da svolgersi sulla sabbia – continua il capogruppo de La tua Fano – come pochissime altre località della costa adriatica già hanno (ad esempio Lignano Sabbiadoro), che contribuirà ad arricchire l’offerta sportiva e turistica e a creare un nuovo punto di attrazione in grado di vivacizzare e qualificare ulteriormente l’immagine della nostra città. Presto sarà quindi pubblicato un bando che, nell’assegnazione della gestione dell’impianto, contempli anche la sua trasformazione, a spese dell’assegnatario, in beach arena“.

Ma non è finita qua. Mattioli informa che “il secondo progetto nasce invece dall’intraprendenza della nuova dirigenza del Fano calcio: si tratta di riqualificare la zona del campo dei militari prevedendo una struttura moderna sotto il punto di vista di terreno di gioco, tribune e infrastrutture, dove poter svolgere non solo allenamenti ma anche tornei e manifestazioni importanti. Si consentirebbe così di restare a Fano ai tanti ragazzi che oggi si recano ad allenarsi in città a volte nemmeno tanto vicine, venendo incontro anche alle esigenze delle famiglie. Inoltre anche la prima squadra dell’Alma ne beneficerebbe, venendosi a creare un centro di attrazione per tanti giovani calciatori che qui potrebbero proseguire la loro crescita sportiva”.

“Sarà compito dell’amministrazione – chiosa Giacomo Mattioli – contribuire alla realizzazione di questo progetto per quanto riguarda l’iter burocratico dei lavori: la volontà c’è ed è già stata espressa, quindi non ci sono motivi per pensare che dalla carta non si possa passare alla realizzazione entro breve. Anzi, un motivo in più di collaborazione potrebbe essere, per l’Alma, quello di appoggiarsi alla fondazione Fano Solidale per reperire parte dei finanziamenti, dato che con i suoi libretti della solidarietà ha già contribuito alla realizzazione di importanti opere in città negli ultimi anni”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>