Granata X-men, con l’Isola Liri è solo 0-0 al “Mancini”

di 

18 marzo 2012

FANO – ISOLA LIRI 0-0
FANO (4-4-2): Orlandi; Antonioli, Mucciarelli, Cossu, Misin  (36’ st Noviello); Cazzola, Ruscio, Zebi (17’ st Urbinati) Raparo; Marolda (24’ st Innocenti), Bartolini. A disp.: Beni, Muratori, Mancini, Di Stefano. All: Baldassarri
ISOLA LIRI (5-2-3): Coletti; Martinelli, Ferrara, Falco, Romeo, La Rocca; Costanzo, Lucchese; Conte, Caira (41’ st La Rosa) Bussi (21’ st Soudant). A disp: Mariosi, Galoni, Maiorano, Di Lullo, Bianchini. All: Sciannimanico
ARBITRO: Chiffi di Padova
NOTE: spettatori 600 circa Ammoniti: Bartolini, Noviello. Angoli: 3 – 1. Recuperi: pt 1′, st 3′

Fano-Fondi, Tommaso Marolda

Tommy Marolda. Foto Giardini

FANO – Ancora un pareggio casalingo per l’Alma che, con lo 0-0 timbrato con i ciociari dell’Isola Liri, allungano a 6 i risultati utili consecutivi ma anche a 5 i pareggi casalinghi (su 6 partite) nel girone di ritorno. Peccato. Soprattutto per i fischi arrivati alla fine di una partita in cui l’Alma ha rischiato più volte di soccombere. Mister Baldassarri, senza Amaranti, Piccoli e Colombaretti, con Noviello e Innocenti inizialmente in panchina, ha visto i suoi andare subito in difficoltà: Orlandi è stato bravo sulla conclusione di Conte (3′) e poi ha visto la botta di Bussi finire alta sopra la traversa (15′). Altra occasione firmata Caira (19′). Il Fano, nei primi 45′, segna un non pervenuto sotto rete inquietante. Nella ripresa i granata si affidano alle sgroppate di Cazzola che, al 21′, scheggia il palo. Ci prova anche Antonioli, sugli sviluppi di una punizione di Ruscio, ma Coletti in tandem con Martinelli si oppone con prontezza. L’Isola Liri ci prova comunque fino alla fine e al 40′ fa tremare il Mancini: Soudant, subentrato a Bussi, salta Mucciarelli, vede la porta e obbliga Orlandi alla respinta. Sul cuoio arriva Caira che, con la porta spalancata, vede la propria conclusione salvata alla disperata da Urbinati.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>