Che successo per il Gaudium di Confcommercio!

di 

20 marzo 2012

SANT’ANGELO IN VADO – E’ stato un successone. La nona edizione di “Gaudium – Il Turismo incontra la gastronomia nell’entroterra della provincia di Pesaro e Urbino”, organizzata da Confcommercio Pesaro e Urbino con la collaborazione della Camera di Commercio e il sostegno di Banca Marche e Ascomfidi Imprese a palazzo Mercuri di Sant’Angelo in Vado, ha visto una grande partecipazione di ristoratori, albergatori e dirigenti dell’associazione che hanno visitato gli stand allestiti da Giuseppe Cristini e degustato tanti prodotti enogastronomici della nostra provincia.

Il taglio del nastro di Gaudium

Il taglio del nastro di Gaudium

“Lo scopo della manifestazione – ha ricordato il direttore generale di Confcommercio Pesaro e Urbino Amerigo Varotti – è quello di valorizzare i prodotti di qualità della nostra terra e favorirne la diffusione nei ristoranti e nel settore turistico. Dobbiamo puntare, con la partecipazione attiva e sinergica di tutti i protagonisti del settore, ad una promozione e commercializzazione integrata del territorio e delle sue eccellenze: gastronomia, cultura, moda, artigianato di qualità sono gli elementi indispensabili per favorire lo sviluppo turistico della nostra provincia: l’unico sviluppo economico possibile in un’area straordinaria dal punto di vista ambientale e paesaggistico. Bisogna però abbattere i campanilismi , tutelare l’ambiente e valorizzare la piccola impresa del commercio e del turismo”.

Oltre ai produttori enogastronomici all’interno di Gaudium è stato riservato uno spazio alle collezioni dello stilista Piero Guidi che è stato premiato dalla Confcommercio come “Ambasciatore della Provincia Bella nel Mondo”.

La manifestazione è stata inaugurata dal presidente di Confcommercio Angelo Serra, dal presidente della Camera di Commercio Alberto Drudi e dal sindaco di Sant’Angelo in Vado Settimio Bravi che, insieme al direttore Amerigo Varotti, hanno prima di tutto visitato la “Domus del Mito”, la più recente e straordinaria scoperta archeologica di epoca romana della nostra provincia.

“Un’altra delle eccellenze della nostra terra – ha ricordato Varotti – che deve essere adeguatamente valorizzata per consentire un più marcato sviluppo turistico della nostra provincia e della Massa Trabaria in modo particolare”.

Durante la serata di Gaudium è stato consegnato il premio “Artigiano del Gusto” a Luca Guerrieri dell’omonima azienda agricola per la qualità della sua produzione vinicola, e il Premio alla carriera ad Antinisco Rossi del ristorante Nenè di Urbino.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>