D’Anna: “C’è un interesse russo per il ripristino della tratta Fano-Urbino”

di 

20 marzo 2012

ANCONA – Conferenza stampa questa mattina ad Ancona indetta dal consigliere regionale Giancarlo D’Anna (gruppo misto) e dal presidente della FVM, la Ferrovia valle del Metauro, per ufficializzare la disponibilità della società russa Intorgimpex all’utilizzo della linea ferroviaria Metaurense come “treno dei sapori” dove convogliare periodicamente i turisti russi presenti principalmente a Rimini, Riccione, Cattolica e il resto della riviera.

Giancarlo D'Anna

Un momento della conferenza di stamane in Ancona indetta da Giancarlo D'Anna

“La società russa – ha dichiarato D’Anna – ritiene il percorso della Fano-Urbino un percorso turistico, culturale, enogastronomico in un ambiente di valore territoriale inestimabile. Tanto che la società russa si rende disponibile a fornire risorse, progetti e personale per portare avanti l’iniziativa”.

Ovvie le conclusioni di D’Anna: “Al disinteresse locale si contrappone la lungimiranza straniera. Trasformare in ciclabile quella tratta sarebbe un errore storico”.

Stesse conclusioni per Bellagamba che nel suo intervento ha evidenziato che la battaglia del ripristino della Fano-Urbino vede il qualificato appoggio del Fondo Ambiente Italiano nazionale (FAI).

L’appuntamento con quanti hanno a cuore le sorti della ferrovia è il primo di aprile alle 9.30 ad Urbino per la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>