Lega Navale e labirinto per i disabili, il corso

di 

21 marzo 2012

PESARO – Favorire lo sviluppo delle autonomie personali, sociali ed un’immagine positiva di sé. Ma anche promuovere percorsi di integrazione con la comunità locale, acquisire conoscenza del mare e delle regole di vita di questo particolare ambient.

Ecco alcune delle finalità del Corso di vela per disabili. Il progetto, attraverso un’esperienza pilota, nasce nel 2010 dalla collaborazione tra la Lega Navale Italiana Sezione di Pesaro e la Cooperativa Labirinto.

Proprio questa esperienza ha permesso poi, nel 2011, di formare all’attività di vela dieci educatori operanti nei servizi per disabili del Comune di Pesaro.

Il corso di vela, tenuto da istruttori federali, ha fornito agli operatori sociali le conoscenze necessarie alla conduzione e alla manovra di barche a vela in sicurezza e autonomia. Ovvero ha fornito le tecniche e gli strumenti affinché gli operatori formati riescano ad affiancare con competenza uno skipper (che rimane il principale responsabile della conduzione dell’imbarcazione), seguendo allo stesso tempo i ragazzi disabili con adeguata professionalità.

L’opportunità di questa fase di formazione del personale educativo è indispensabile per permettere ai ragazzi di vivere l’esperienza della navigazione a vela in sicurezza seguiti da operatori che conoscono e con i quali è già consolidato un rapporto di fiducia. Allo stesso tempo la possibilità di avere un marinaio a bordo consente allo skipper di aver una maggiore tranquillità, collaborazione sicurezza nelle uscite in mare e un filtro adeguato per trasmettere cultura marinara ai ragazzi disabili.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>