Risparmio idrico ed energetico, torna “Saving Action”

di 

21 marzo 2012

PESARO – Giovedì 22 marzo, in occasione della Giornata internazionale dell’acqua, torna a Pesaro “Saving Action”, l’iniziativa di maggiore interesse nel campo del risparmio idrico ed energetico, l’unica ad unire due importanti giornate mondiali, “World Water Day” e “Earth Hour”. L’evento, realizzato dalla Provincia (assessorato all’Ambiente) in collaborazione con il Comune di Pesaro (assessorato Ambiente, Energia e Salute) e MarcheMultiservizi, vede il supporto del Ministero dell’Ambiente e della Commissione Nazionale Unesco, seguendo i temi dettati dalla FAO, che a livello mondiale si concentra su alimentazione e agricoltura. Se lo scorso anno l’evento ha fatto parlare di sé anche per il monumento sostenibile collocato in Piazza del Popolo (la bottiglia gigante che raccoglieva provocatoriamente la plastica), in questa edizione 2012 collocherà una nuova installazione per parlare di sostenibilità attraverso linguaggi contemporanei: l’audiovideo.
Saving_lanterne

Saving_lanterne

La raccolta, che seguendo il tema risparmio degli scarti da tavola si concentrerà sulla frazione organica, diventerà stavolta un dato numerico sensibile con l’intento di valutare il valore economico dello spreco e il corrispettivo di vite umane che si potrebbero salvare.

Giovedì 22 marzo si partirà con un percorso enogastronomico nei ristoranti aderenti, che proporranno menù biologici, a km 0, rivisitati da ricette tradizionali, collaborando a diffondere il messaggio di qualità alimentare e valorizzazione delle risorse locali (alcuni prolungheranno il menù per tutta la settimana). A Baia Flaminia hanno aderito “Menta & Rosmarino”, “Pizzeria Dal Geme”, “Miki’s”, nel centro storico “108 Music & Food”, “La skiantina”, “La Taverna Zongo”, “Vinvito”, “Da Peppe”, “Gelateria Uau!”, al mare il ristorante “Il Castiglione” (info e prenotazioni sui ristoranti 327.5770259; info@chiararicci.com) . Sempre il 22 marzo, si partirà anche con le iniziative nelle scuole e la raccolta giornaliera della frazione organica, che si concluderà il29 marzo alle ore 11, con l’inaugurazione del cubo, nuovo simbolo dell’iniziativa. Il progetto, ideato e organizzato da “Chiararicci concept” in collaborazione con Istaf srl, vede anche quest’anno il sostegno delle maggiori associazioni del settore tra cui Coldiretti, WWF e Legambiente e coinvolge nuovamente Scavolini ed Eden Viaggi.
“La campagna – spiega Chiara Ricci, ideatrice dell’iniziativa – è nata un anno fa con una caratteristica molto particolare: usare un linguaggio semplice per parlare di un tema così articolato. Nel 2011 il design, ora l’audiovideo. Ma Saving Action vuole essere una campagna prima di tutto concreta ed attuale. Mai come quest’anno crediamo sia indispensabile comunicare un messaggio molto chiaro: ecosostenibilità vuol dire risparmio economico”. E’ questa la base da cui “Saving Action” vuole partire per un lungo percorso, che servirà a confutare la tesi secondo cui lo stile di vita ecosostenibile costa.
La crisi come opportunità di crescita, di novità e di qualità, come un modo per vedere le cose in un’ottica diversa. E l’importante messaggio di speranza Saving Action lo darà al Castello di Novilara, il 31 marzo alleore 20.30, in occasione dell’Earth Hour per il gran finale, in  collaborazione il 3° Quartiere, Borghi e Castelli, con uno spettacolare lancio dalle mura di centinaia di lanterne tailandesi a cui tutti potranno partecipare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>