Iscrizione Erasmus dei Giovani Imprenditori, Confart ti aiuta con “Angolo Europa”

di 

22 marzo 2012

PESARO – Si aprono nuovamente le iscrizioni agli Erasmus per Giovani Imprenditori dopo tre riuscite edizioni. Per “giovane imprenditore” non si intende “giovane” solo per l’età anagrafica, ma anche per l’età “giovane” dell’azienda, è un’ottima iniziativa che ogni anno l’Ue finanzia con lo scopo di far allargare le vedute degli imprenditori e arrichire la loro esperienza, e in futuro chissà anche le loro casse. Confartigianato Imprese con il suo sportello “Angolo Europa” si fa da tramite fra UE e PMI per questa e tante altre iniziative promosse dall’Unione Europea, a volte poco pubblicizzate. L’Ue infatti ogni anno stanzia fondi per attività/iniziative, in questo caso i fondi stanziati per l’Erasmus sono di 3,1 MLN di Euro.

logo Confartigianato

I candidati possono agire a titolo individuale o costituirsi in consorzio. Un consorzio dovrà essere composto da almeno due persone giuridiche indipendenti provenienti da uno o più paesi partecipanti al programma CIP (ovvero “programma quadro per la competitività e l’innovazione”). La durata degli Erasmus è stata pensata appositamente per gli imprenditori, infatti va da 1 a 6 mesi e può essere suddiviso in intervalli di una settimana (l’esperienza, tuttavia, deve concludersi entro un massimo di 12 mesi). Il bando scade il 31 maggio 2012.

Per informazioni, iscrizioni e appuntamenti gli interessati potranno far riferimento al sito http://confartps.it//angolo-europa.aspx?q=comunicazione-tra-europa-artigianato/ , alla mail matteo.cinalli@confartps.it o al telefono-cellulare. 333/1863191.

Appena pubblicata la notizia su Face Book tante sono state le domande e le curiosità, certamente si tratta di un progetto accattivante per i giovani che si affacciano nel mondo dell’Impresa, perché l’Erasmus non deve essere più uno spazio dedicato soltanto agli studenti, ma una buona pratica da allargare in tutti i campi, per crescere, conoscere e girare l’Europa. L’obiettivo generale di questo programma è quello di promuovere l’imprenditorialità, sviluppare la visione internazionale,la competitività delle pmi europee e di rafforzare lo spirito imprenditoriale, l’internazionalizzazione e la competitività di nuovi imprenditori potenziali e micro,piccole,medie imprese di nuova costituzione nell’UE. Nelle tre precedenti edizioni hanno partecipato imprenditori di diversi paesi Europei come: Slovacchia, Grecia, Belgio, Spagna e Gran Bretagna. I settori economici coinvolti hanno riguardato dall’export all’agro-food, dalla comunicazione alla consulenza ziendale, all’ICT all’Equo e Solidale. Questo potrebbe essere l’anno delle prime imprese Italiane all’Erasmus G.I., e i primi potrebbero arrivare dalla nostra Provincia.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>