Lorenzo Pizza: “Il nostro servizio di consegna no-stop è e sarà la nostra carta vincente”

di 

23 marzo 2012

MONTECCHIO – Servizio vincente. Ecco perché l’Italservice, in questi anni, si è evoluta tantissimo andando a toccare anche il mercato al di là dell’Adriatico. “La differenza, rispetto ad altri nostri concorrenti – spiega l’amministratore delegato Lorenzo Pizza – è il servizio che proponiamo e garantiamo ai nostri clienti. Avendo un magazzino ottimamente fornito, abbiamo avuto la possibilità di far fronte, nel giro di poche ore, alle richieste dei clienti. Ovvero, se il cliente ci richiede un prodotto alle 10 della mattina, per il pomeriggio riusciamo a tagliare il materiale e a fornirglielo. Questa è stata, è e sarà la nostra carte vincente, quello che ci caratterizza e di cui siamo orgogliosi”

Italservice

Lorenzo Pizza, amministratore delegato dell'Italservice

Anche perché, per organizzare un’azienda che risponde su questi ritmi, ci vogliono diverse componenti. L’Italservice le ha sapute mettere tutte in fila.

“Questo – analizza Lorenzo Pizza –  comporta per l’Italservice una lavorazione no-stop, a orario continuato, dalle 8 della mattina alle 8 di sera, in modo da garantire al cliente sempre il massimo servizio e la massima velocità. A questo, chiaramente, si sommano poi tutti gli ordini programmati e gestibili”.

Il mercato? Principalmente quello italiano, dove l’Italservice negli anni ha saputo conquistare contatti, clienti e richieste da Pescara a Rimini. Il centro Italia,  ma non solo: l’Italservice, è il caso di dirlo, non conosce confini. “Anche all’estero iniziamo ad avere clienti importanti  – rimarca Pizza -. Uno, soprattutto, in Albania. Un cliente serissimo: sono due soci, un di maggioranza albanese e uno di minoranza della nostra zona. Il materiale viene spedito, tramite container, dal porto di Chioggia”.

Vuoi saperne di più?

Visita il sito  www.italservicebordi.it

(Gianluca Murgia, servizio pubbliredazionale – segue)

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>