Venerdì prossimo le farmacie comunali scioperano. Intervento Cgil e Uil

di 

23 marzo 2012

cgil

PESARO – “Dopo un’estenuante trattativa, con tira e molla continui, ASSOFARM, l’Associazione delle Farmacie Comunali, dopo ben 15 mesi dalla scadenza del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro ha pensato bene, con tutti i problemi legati alle liberalizzazioni decretate dal Governo Monti, di interrompere le trattative per il rinnovo”. La FILCAMS CGIL e  UILTuCS UIL, rispettivamente con Simone Paolucci Fabrizio Bontà, alza la voce.

“In un fase di crisi generale come quella che sta attraversando il nostro Paese – scrivono in una nota – scelta più infelice non poteva essere compiuta. Soprattutto in questo comparto, e in questo momento, dove le liberalizzazioni degli orari, che interesseranno anche le Farmacie, sta mutando, in peggio, gli scenari.

Come OO.SS., al tavolo della trattativa, abbiamo sempre dimostrato sensibilità e senso del dovere, capendo perfettamente il pericolo che sta correndo la Farmacia Pubblica, che è a rischio di “estinzione”; ma, a maggior ragione, il rinvio ulteriore del rinnovo del Contratto ci toglie anche forza per concertare con il Governo, insieme ad ASSOFARM, queste liberalizzazioni che nuoceranno a tutto il Sistema.

Inoltre l’Associazione di Categoria datoriale, oltre al rinvio, ha chiesto anche di rimettere in discussione diritti importanti, acquisiti nel tempo, senza dare un’adeguata risposta a livello salariale alle legittime attese dei lavoratori.

La liberalizzazione degli orari commerciali non può essere presa a pretesto per chiedere un aumento della flessibilità incontrollata e non contrattata: si chiede di ridurre le maggiorazioni previste per lo straordinario, per il lavoro notturno, domenicale e festivo senza nulla in cambio.

A fronte di questo scenario per i tremila addetti a questo Comparto le OO.SS. hanno dichiarato una giornata di sciopero fissata per venerdì 30 marzo p.v.

Per sensibilizzare l’opinione pubblica, ci incontreremo, alla presenza della stampa, nella Sala Rossa del Comune di Pesaro per far valere i diritti di chi, tutti i giorni con professionalità, cerca di lenire, anche con un semplice sorriso, le problematiche di salute dei cittadini pesaresi”.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>