Sacchi: “Tutti vogliono Salvagni? Vuol dire che…”

di 

24 marzo 2012

URBINO – Si è svolta ieri sera, presso il Ristorante da Nenè, la consueta cena di fine anno sportivo della Robur Tiboni Urbino. Presente l’intero staff societario, lo staff tecnico e le giocatrici, unica assente Djerisilo tornata a Belgrado in settimana, è stata l’occasione per ritrovarsi e per fare il punto sulla situazione. Nel pomeriggio, infatti, la società si è riuntita per organizzare questo periodo di lunga sosta post campionato. Confermata la partecipazione al Torneo di Piacenza che si disputerà il 20 e 21 Aprile a cui prenderanno parte oltre che Urbino anche Villa Cortese, Piacenza e Shangai , squadra che ha perso lo scudetto in finale contro la squadra di Carolina Costagrande, sarà un occasione per riprendere l’attività. E’ prevista anche un amichevole che potrebbe svolgersi ad Urbino nel periodo tra il 10 Aprile e la data del Torneo a Piacenza che sarebbe un ottima occasione per ringraziare e salutare gli appassionati tifosi urbinati.

Chateau d'Ax Urbino-Villa Cortese, Francois Salvagni

Francois Salvagni. Foto Giardini

Al termine della cena, il presidente Giancarlo Sacchi ha ribadito la soddisfazione da parte della società per i risultati conseguiti e pur non sbilanciandosi ha promesso una squadra competitiva anche
per la prossima stagione. ” Tranne l’ultimo periodo della stagione – afferma il massimo dirigente bianco nero- è stata un ottima stagione in cui abbiamo migliorato i nostri risultati rispetto al passato e reggiunto degli obiettivi prefissati. Siamo fieri di queste ragazze. Sento molte sirene che mi dicono che alcune delle nostre giocatrici sono richieste da altri club. Ribadisco come ho sempre fatto negli anni che non parteciperemo ad aste, con alcune giocatrici abbiamo sottoscritto dei contratti pluriennali e faremo valere le nostre opzioni. Alla base , però, ci deve essere la voglia reciproca di continuare a stare insieme e di sposare il progetto Urbino. Ci sono molte richieste per il tecnico Salvagni ? Vuol dire che avevamo fatto bene a investire su di lui tre anni fa, anche per Francois vale il discorso delle atlete, nei prossimi giorni, quando avremo più chiara anche la situazione budget ci metteremo a tavolino e discuteremo del futuro”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>