Giornata contro il razzismo, l’iniziativa

di 

25 marzo 2012

PESARO – I fatti di cronaca che si registrano quasi quotidianamente in Europa e anche in Italia dimostrano che il razzismo e la discriminazione sono ancora molto presenti nella nostra società, soprattutto tra i giovani. Bisogna trasmettere il messaggio che è fondamentale l’uguaglianza nell’accesso al lavoro e all’istruzione per costruire una società più felice”. Parla così l’assessore all’Integrazione culturale della Provincia di Pesaro e Urbino, Alessia Morani, aggiungendo che “la volontà dell’amministrazione provinciale è di continuare a tenere vivo l’interesse su questo argomento, sia attraverso iniziative pubbliche che promuovano l’integrazione e la lotta alle discriminazioni, sia con il progetto di dare la cittadinanza simbolica ai bimbi stranieri nati nel territorio”.

Il diritto di cittadinanza “è un argomento molto delicato per la normativa vigente in Italia in materia di immigrazione – ha spiegato Paolo Morozzo della Rocca, docente di Diritto Civile all’università di Urbino – senza trascurare gli aspetti legati all’acquisto della cittadinanza per gli stranieri soggiornanti in Italia e per i loro familiari”. Paolo Morozzo, membro della Comunità di S. Egidio, è uno dei massimi esperti nazionali di diritto dell’immigrazione ed autore, tra gli altri, del testo Immigrazione e Cittadinanza (utet).

giornata contro il razzismo

Il tema della discriminazione e dell’integrazione saranno il filo conduttore dell’iniziativa in programma martedì 27 marzo, alle ore 18.30, nell’Aula Magna del Centro dell’impiego di Pesaro (via Luca della Robbia, 4) dal titolo “Giornata contro il razzismo”, che rientra nell’ambito della settimana nazionale contro il razzismo promossa dall’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

All’incontro, organizzato dall’Assessorato alla cooperazione internazionale ed integrazione della Provincia di Pesaro e Urbino, in collaborazione con l’Associazione l’Africa Chiama di Fano, Amnesty International e la casa della pace di Pesaro, dopo i saluti del presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Matteo Ricci, e dell’assessore provinciale all’Integrazione culturale, Alessia Morani, interverranno: Paolo Morozzo della Rocca, docente universitario di “Diritto Civile” all’università di Urbino; Paolo Pignocchi, responsabile del Coordinamento Europa di Amnesty International, che tratterà della discriminazione nei confronti del popolo Rom in Europa, illustrando la campagna di Amnesty International contro gli sgomberi forzati e a favore dell’integrazione anche scolastica, focalizzandosi sul caso Italia; Mendy Salimousse, presidente dell’“Associazione Cittadini Senegalesi” di Fano, che parlerà della situazione della comunità senegalese, vittima del tragico episodio di razzismo a Firenze.

Seguirà un piccolo buffet etnico con cucina marocchina e bosniaca accompagnato da percussioni senegalesi.

 

info: tel. 0721 3592324 – 3592373 (Ufficio sviluppo economico – immigrazione)

email: cooperazione@provincia.ps.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>