Rugby, niente da fare per la Pierantoni contro l’Union Tirreno

di 

26 marzo 2012

PESARO – Partita da dimenticare in terra toscana per la Pesaro rugby. I giallorossi tornano da Piombino avendo rimediato una pesante sconfitta per 50-8 contro l’Union Tirreno, seconda forza del campionato.

Simone Battisti

Il rugbista della Pietantoni Pesaro Rugby Simone Battisti

Se nel primo tempo la squadra di Insaurralde era riuscita a limitare i danni, chiudendo sotto per 19-8, riuscendo ad andare in meta con Battisti e realizzando un calcio piazzato con Martinelli, nel secondo tempo non c’è stato nulla da fare con la squadra che non è riuscita a fare un ulteriore regalo di matrimonio al suo allenatore sposatosi sabato mattina con la compagna Patricia.

“Mi aspettavo che avremmo fatto un’altra partita – a fine gara lo stesso Daniel Insaurralde – Sapevamo che sarebbe stata una trasferta impegnativa, ma son convinto che avremmo potuto fare di più. Nel primo tempo abbiamo fatto buone cose, ma nel secondo non siamo riusciti a concretizzare nessuna giocata subendo troppo. Ora speriamo di recuperare alcuni importanti giocatori perché domenica prossima ci aspetta un’altra partita difficile, contro la capolista”.

Pierantoni Pesaro Rugby: Martinelli, Rossi (Pavetto), Sabanovic (Borelli), Ulissi (Antinori), Panzieri, Ayala, Cardellini (Tarini), Beldowski, Sanchioni, Riccardi, Minardi (Cecconi), Battisti, Galdelli, Pizzutti (Romagnoli), Palma. All. Insaurralde. A disp. Anversa

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>