Al Rossini arriva “Il Ventaglio”

di 

28 marzo 2012

PESARO – Innovativo, frizzante, dirompente. E’ l’ultimo spettacolo della stagione di prosa di quest’anno al teatro Rossini di Pesaro (il 30 e 31 marzo e il primo aprile): lo spettacolo Il Ventaglio di Carlo Goldoni, messo in scena da Damiano Michieletto, regista di teatro che si confronta anche con l’opera lirica come si è più volte potuto apprezzare nell’ambito del nostro Rossini Opera Festival.

Il Ventaglio Giuseppe Nitti Emanuele Fortunati e Alessandro Albertini Foto Digital Ink Rovigo

Il Ventaglio: Giuseppe Nitti Emanuele Fortunati e Alessandro Albertini (foto Digital Ink Rovigo)

Con una compagnia formata da 12 interpreti, tutti giovani, che provengono da varie scuole di teatro italiane e che sorprendono per la loro bravura, il giovane regista veneto propone una lettura molto originale, in chiave moderna, del grande classico che Goldoni ha scritto con grande perizia teatrale e tempi comici perfetti: una commedia degli equivoci che ruota attorno a un piccolo ventaglio scatenando a non finire passioni, gelosie e interessi personali e che il regista Damiano Michieletto riporta all’oggi in modo frizzante e allegro, pieno di ritmo e invenzioni registiche, capaci di tenere sempre viva l’attenzione dello spettatore.

A cominciare dalla scenografia di Paolo Fantin (essenziale moderna e colorata, con sullo sfondo una lavagna gigantesca sulla quale gli attori scrivono con pennarelli variopinti frasi salienti del testo o disegnano gli intricati rapporti amorosi che legano tra loro i vari personaggi); dentro la quale si susseguono invenzioni a ritmo serrato e coinvolgente senza un attimo di pausa, sostenute dalle musiche di Amy Winehouse o quelle di Lou Reed, e dalla straordinaria energia degli interpreti, anche loro vestiti da Carla Teti in abiti moderni.

Una sarabanda di colpi di scena, litigi e seduzioni su cui troneggia l’amore, tema centrale della commedia enfatizzato dal regista, amore con la A maiuscola che come allora continua a far sognare e soffrire tutti. Affascina questo spettacolo vivace, leggero ed erotico, che lascia libera l’immaginazione prima al suo autore, poi al regista e agli interpreti, infine agli spettatori; e affascina non solo gli amanti di Goldoni ma anche un pubblico giovane non sempre in sintonia con le rappresentazioni tradizionali dei testi goldoniani; proprio perché dinamico, fresco, spiritoso e ricco di spunti di riflessione.

Settimo spettacolo in abbonamento: Venerdì 30 – Turno A, sabato 31 marzo – Turno B – ore 21, domenica 1 aprile – Turno C – ore 17. I biglietti per i posti disponibili saranno messi in vendita da giovedì 29 marzo alla biglietteria del teatro (tel. 0721 387621) con orario 9.30-12.30 / 16.30-19.30.

Comune di Pesaro/Amat
Stagione Teatrale 2011/2012
TEATRO ROSSINI

30, 31 marzo 2012 – ore 21
1 aprile 2012 – ore 17

Teatro Stabile del Veneto
IL VENTAGLIO
di Carlo Goldoni
scene Paolo Fantin
costumi Carla Teti
luci Alssandro Carletti
regia di Damiano Michieletto

con Alessandro Albertin, Silvio Barbiero, Daniele Bonaiuti, Katiuscia Bonato, Giulia Briata, Nicola Ciaffoni, Emanuele Fortunati, Matteo Fresch, Manuela Massimi, Giuseppe Nitti, Silvia Paoli, Pierdomenico Simone

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>