Vis, prezzi scontati. E il Riccione si allena in affitto

di 

28 marzo 2012

PESARO – La Vis Pesaro comunica che, anche in occasione dell’importante gara interna di serie “D” contro il Riccione in programma domenica 1° aprile, verrà favorito l’ingresso degli sportivi pesaresi a sostegno delle nostra giovane squadra con la riduzione dei prezzi, già applicati nell’incontro precedente, ovvero: 10 euro in tribuna centrale e laterale (riservata agli ospiti) e di 5 euro nel settore “Prato”, dove le donne ed i ragazzi minorenni potranno entrare, invece, con 3 euro.

L’ingresso sarà gratuito per tutti i giovani atleti che si presenteranno con la divisa sociale.

All’andata il Riccione fu la squadra che, dopo la roboante vittoria sull’Ancona, riportò tutti con i piedi per terra con 4 sonori ceffoni. E da lì, di fatto, la ferita biancorossa non si è più rimarginata.

Anche il campionato del Riccione, fin qui, non è stato però tutto rose e fuori. Anzi.

Ieri, infatti, si è dovuto allenare affittando, a spese dell’allenatore, il campo di Fontanelle: il “Nicoletti”, infatti, era chiuso con il lucchetto. La società romagnola, da mesi, è morosa nei confronti del sodalizio che ha regolarmente vinto un bando per la gestione dello stadio e, che da tempo, si sobbarca le spese della manutenzione, senza percepire rimborsi

 

 

Tifosi Vis in occasione del derby con la Samb

Tifosi Vis in occasione del derby con la Samb

Il Riccione – dopo che i giornali romagnoli, oggi, ne avevano titolo ulteriori problemi economici – oggi ha fatto sapere di aver trovato l’accordo con lo stesso sodalizio “Tre Villaggi” per tornare ad utilizzare, quantomeno, il terreno di gioco dell’Italo Nicoletti. Gli allenamenti riprenderanno nella giornata di giovedì. Il Riccione Calcio in una nota stampa ha poi sottolinea la presenza di “problemi di comunicazione” che hanno portato all’insorgere di equivoci con il sodalizio del presidente Giorgio Grassi, gestore dell’impiantistica. I dirigenti ribadiscono il loro massimo impegno per portare a termine gli impegni assunti, fermo restando i gravi “problemi congiunturali esistenti in città”.

Il Riccione, da qualche tempo, ha infatti un nuovo presidente, Lauro Galli, arrivato per sistemare una situazione economica decisamente difficile. Il suo arrivo è coinciso con l’addio al direttore tecnico Gigi Angeloni (ex Vis) e, dallo scorso 29 febbraio, il passaggio della squadra in mano a un riccionese purosangue: Davide Tentoni, 41 anni, che da giocatore con i romagnoli ha collezionato, tra il 1987 e il 1991, 106 presenza e 4 reti, prima di indossare le maglie di Ancona, Perugia, Ravenna e Ascoli. Con lui, il vice Daniele Baldi, il preparatore atletico Francesco D’Altri e l’allenatore dei portieri Fabio Bravetti. Con lui 7 punti nelle prime tre partite (vittoria su Canistro e Recanatese, pari all’esordio con il S.Nicolò), prima della prima sconfitta, domenica scorsa, maturata al “Nicoletti” contro l’Atletico Trivento. Tentoni, ha varato un 4-1-4-1 con Tantuccio e Ballarini esterni alti, Lisi (poi uscito per noie muscolari) mediano davanti la difesa e il pergolese Stefanelli, vissino nel 98-99 (10 presenze in C2), unica punta. I biancoazzurri, che a inizio stagione hanno pure eliminato (ai rigori) la Vis dalla Coppa Italia, ritrovano in difesa, dopo la squalifica, l’ex Fano e Real Montecchio Savini. Restano da verificare, invece, le condizioni dell’esterno difensivo Merendino uscito anzitempo, 15 giorni fa, contro la Recanatese.

Ricordiamo che, come di consueto, torna la free-press “Pu24sport – La Domenica” a cura della redazione sportiva di www.pu24.it. Come sempre sarà gratuitamente disponibile nei migliori bar di Pesaro, nell’edicola di piazzale Matteotti e allo stadio Tonino Benelli in occasione di Vis Pesaro – Riccione (ore 15). In questo numero, da non perdere l’intervista alla “donna del triplete” e la foto storica di Enrico Manna con un Magnifico d’eccezione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>