A Pesaro una World Cup in chiave olimpica

di 

29 marzo 2012

PESARO – Una Word cup in chiave olimpica. Si avvicina a grandi passi l’appuntamento con la ginnastica ritmica planetaria che, per la quarta volta consecutiva, torna a Pesaro. Le stelle della disciplina illumineranno l’Adriatic Arena dal 13 al 15 aprile prossimi.

FIG Rhythmic Gymnastic World Cup 2011 10

Un'immagine della Nazionale italiana nella scorsa edizione (foto Giardini)

Sono 40 le nazioni iscritte, un record per la manifestazione che conferma Pesaro per il quarto anno. Una conferma che dà lustro alla città e gratifica gli organizzatori, capaci di offrire una cornice impagabile, grazie a uno degli impianti più all’avanguardia in Europa.

“La curiosità da parte di addetti ai lavori e appassionati è altissima, soprattutto perché le delegazioni presenteranno i nuovi esercizi, sia di squadra che individuali, in vista delle Olimpiadi di Londra” spiega Paola Porfiri, anima della macchina organizzazione. Che l’attesa sia di quelle che contano, lo dimostra la richiesta continua di informazioni pervenuta ai numeri di riferimento e soprattutto la prevendita dei biglietti, assolutamente superiore a quella di un anno fa.

Non va dimenticato, poi, che la tappa pesarese della coppa del Mondo sarà l’unica sul territorio italiano prima dei Giochi olimpici e dunque sarà anche l’ultima occasione per vedere all’opera le farfalle azzurre, campionesse in carica, che vanno verso Londra con tante aspettative di salire sul podio.

Naturalmente all’evento saranno presenti le migliori ginnaste, prima fra tutte la campionessa olimpica e mondiale Eugenya Kanaeva. “Inoltre si registra un grande boom per il quarto torneo internazionale junior Città di Pesaro: con 32 nazioni iscritte, altro record – aggiunge Porfiri – Anche per loro si tratta di una prova generale importante, visto che la manifestazione è programmata ad un mese dai campionati Europei. Pure la formula Team suscita curiosità: da 2 a 4 ginnaste per nazione eseguiranno i quattro esercizi con cerchio, nastro, palla e clavette”.

Come sempre, a margine dell’agonismo, non mancherà lo spettacolo con le medagliate che, libere dall’assillo delle competizioni, si esibiranno in coreografie per il puro gusto di regalare emozioni al pubblico. Altri particolari, fra i quali le convocazioni azzurre, saranno resi noti il 3 aprile prossimo nella conferenza stampa ufficiale di presentazione che si terrà alle 12 a palazzo Gradari di Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>