Dustin Dalmonte: Il derby è il manifesto delle Marche

di 

29 marzo 2012

PESARO – Luca Dalmonte come Dustin Hoffman. L’attore americano nel 1972 girò il film “Alfredo, Alfredo”, con Stefania Sandrelli e Carla Gravina (regia di Pietro Germi) ambientato ad Ascoli Piceno. Mai e poi mai l’interprete del dottor Sbisà, funzionario di banca al quale la moglie mandava lo zabaione (“che se no non ce la fa”, ironizzavano i colleghi), avrebbe ipotizzato che sarebbe diventato il testimonial di un’intera regione, delle Marche.

La conferenza stampa che anticipa i temi del derby di domenica al PalaRossini di Ancona è uno spot per la Regione Marche e Luca Dalmonte trova parole che forse Hoffman non avrebbe saputo proporre.

“Solo che Hoffman è pagato, io no… Ma ci sono cose che devono essere fatte o dette anche senza ingaggio” chiosa il coach romagnolo della Scavolini Siviglia.

Luca Dalmonte
Luca Dalmonte

“Vorrei che questa partita fosse un manifesto, il manifesto delle Marche, una regione bellissima con una qualità della vita fra le migliori. Il manifesto di una regione bella per tanti motivi e sotto tanti aspetti, con una qualità della vita figlia dei residenti. Un manifesto da esportare come promo attraverso un avvenimento sportivo. Oggi le Marche producono questo avvenimento, sentito, sentitissimo, come deve essere, e lo fanno dentro una regione che dovrebbe essere conosciuta di più per come è e per che cosa offre”.

“Anche il presidente della Provincia di Pesaro e Urbino, Matteo Ricci – interviene Marco Bedinotti, telecronista di Tvrs – stamattina ha detto queste cose in piazza”.

“Ma lui – commenta il coach imolese della Vuelle – rappresenta un’istituzione e lo fa con la testa, io con il cuore”. Sarebbe carino che al derby assistesse il presidente della Regione Marche Spacca, magari anche solo per stringere semplicemente la mano a Luca Dalmonte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>