Dalle finestre del Duca, mostra fotografica di Offray III

di 

2 aprile 2012

URBINO – Uno sguardo sulla città e sul paesaggio, affacciandosi dalle finestre del Palazzo Ducale di Urbino. Questo è quanto propone la mostra fotografica dal titolo «From the Duke’s Windows» che si apre nelle Sale del Castellare del Palazzo Ducale di Urbino venerdì 6 aprile e che proseguirà fino al 6 maggio 2012. Autore delle curatissime e suggestive foto è  Claude Victor Offray III, fotografo statunitense con un forte legame con l’Italia e le sue bellezze artistiche. In contemporanea, per il mese di aprile due foto di Urbino realizzate dal medesimo autore sono esposte a New York City, in una mostra collettiva nella galleria Baboo Photo Imaging (37 West 20 Street).

«Nel marzo del 2011 -spiega Offray- ho passato due settimane a Urbino creando una vera e propria raccolta fotografica. Da anni ero colpito dalla maestosità storica e dal fascino di questa città. In quei giorni ho avuto la fortuna e il permesso di fotografare ciò che si apre davanti agli occhi di chi si avvicina alle finestre del Palazzo Ducale. Nel corso delle varie giornate, con il continuo cambiare della luce e delle condizioni atmosferiche, mentre l’inverno volgeva al termine, sono stato esposto alle meraviglie di questo luogo, in una realtà che vive contemporaneamente dentro e fuori dal tempo».

«Ho lavorato seguendo un’idea», dice Claude Victor Offray. «Ero alla ricerca di una prospettiva contemporanea, immaginando però quello che Federico da Montefeltro e la sua famiglia avrebbero potuto vedere durante la loro vita quotidiana, aggirandosi per il palazzo. Alla ricerca delle immagini, sono stato attirato dalla luce del sole che entra negli ambienti, sia quando le finestre sono aperte, sia quando i raggi solari filtrano attraverso il vetro delle bifore. Questa è stata la mia visuale ‘dalle finestre del Duca’. E mentre scattavo le foto mi chiedevo: in 500 anni, con il trascorrere del giorno e della notte, che cosa è cambiato guardando al mondo esterno da questo palazzo?».

Che cosa è cambiato in 500 anni? Per avere delle risposte bisogna vedere la mostra e immergersi nell’atmosfera senza tempo creata dalle foto di grandi dimensioni realizzate dall’ autore statunitense. L’esposizione ha il patrocinio del Comune di Urbino.

Orari di visita: Martedì – Domenica 9.30 – 19.30

Lunedì 9.30 – 14.30

www.cvoiii.com / info@cvoiii.com

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>