L’under 21 del PesaroFano gioca a tennis: 6-1 al Caffè Portos

di 

2 aprile 2012

PESARO – Hurrà under 21. I giovani calciatori a 5 della squadra under 21 si aggiudicano nettamente l’andata dei 16esimi di finale dei playoff nazionali. A Campanara, contro il Caffè Portos, è finita con l’emblematico punteggio di 6-1. Ritorno programmato per il 15 aprile a Grottammare. Si partirà da un bel vantaggio ma nulla va dato per scontato. Massima attenzione, dunque.

PesaroFano-Verona, Paolo Cesaroni

Paolo Cesaroni in grande spolvero (foto Marco Giardini)

Eppure il match andato in onda domenica mattina al palaFiera non era cominciato nel migliore dei modi, se è vero che il Caffè Portos si era portato in vantaggio con Lucas. I biancorossi-granata hanno pareggiato quasi subito con Pizetta, a segno anche il giorno prima nella partita di A2 della prima squadra contro i Domus Chia. Ancora Pizetta protagonista: gran tiro da fuori area e 2-1 interno. Un altro siluro del calciatore a 5 dell’Italservice e la tripletta – sia personale che si squadra – è servita.

Il 4-1 di Cesaroni (destro a fil di palo su assist di Pinguim) ha continuato a illuminare il rettangolo di Campanara. Ancora Cesaroni a sparare a rete, il portiere avversario devia, irrompe Pinguim ed è 5-1. Il punto esclamativo è di Fabbroni, che indovina il pertugio poco fuori dell’area di rigore. E’ finita 6-1 una gara in cui l’Italservice under 21 ha dato una grandissima prova di squadra anche dal punto di vista del gioco. In porta si sono alternati Barbera e Dionisi: un tempo per uno e buonissime risposte da entrambi. Comunque tutti bravi.  Ulteriori info su www.pesarofano.it.

 

ITALSERVICE PESAROFANO UNDER 21
Barbera, Pinguim, Fabbroni, Marino, Pieri, Cesaroni, Fraccaro, Pizetta, Bacaloni, Dionisi, Perez, Eusepi. All. Marques.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>