Eppure mi tengo stretta anche questa stagione

di 

3 aprile 2012

PESARO – Sono passate quasi due settimane dalla fine della stagione e probabilmente ora, a mente fredda, riesco a formulare un’analisi più oggettiva di questa sempre “Pazza” Scavolini 2011/2012.

Scavolini volley-Chieri 17 esultanza Scavolini volley 2

Un'esultanza della Scavolini nella foto Davide Gennari

L’inizio del campionato è stato davvero difficile, quelle cinque partite perse e gli zero punti in classifica pesavano come macigni ma la cosa che più preoccupava noi tifosi era la mancanza della fluidità di gioco, in certi momenti nemmeno i fondamentali apparentemente più semplici riuscivano.

Le tifoserie avversarie gioivano per i risultati e l’inizio di stagione delle proprie compagini, ma noi no, noi non riuscivamo a farlo perché per noi la “vera” stagione non era ancora cominciata.

Ogni domenica al palazzetto il pubblico diminuiva eppure c’erano ancora i soliti visi che strizzandosi l’occhio pensavano: “Dai questa è la volta buona, oggi vinciamo!”.

Ma le vittorie continuavano a non arrivare e l’esonero di Tofoli dopo cinque sconfitte era inevitabile, non penso lui fosse l’unica causa dei pessimi risultati, ma in certe situazioni si sa che è sempre l’allenatore a pagare.

Con l’arrivo di Luciano Pedullà è arrivata la scossa, tanto tanto lavoro in palestra per compensare o limare i limiti tecnici che c’erano ed erano sotto gli occhi di tutti.

E’ arrivata la voglia di combattere, di non arrendersi e lottare. E’ arrivata anche la prima vittoria, 3-0 in Champions League contro la Dinamo Mosca. Che serata magica! Mosca non aveva più Costagrande e Gioli, ma nemmeno noi eravamo più la “Scavo dei Record”, e abbiamo vinto lo stesso; la sensazione di sollievo e liberazione a fine partita aleggiava nell’aria.

Ricordo ancora le parole di Elisa Manzano: “Adesso le vinciamo tutte, forza!”. Purtroppo non le abbiamo vinte tutte, alcune le abbiamo perse stupidamente altre semplicemente perché le avversarie erano più forti.

Ma quante emozioni mi porto con me, dal tie-break perso contro Busto (siamo stati la prima squadra a portare la Yamamay al 5° set in questa stagione), al derby vinto 3-2 in rimonta contro Urbino con l’ultimo punto firmato dalla diagonale di Klineman al PalaDionigi. I trionfi contro Bergamo sia in casa che in trasferta in campionato e le delusioni di Champions. Fino ad arrivare ai brividi di Gara2 contro Villa Cortese; le grida e la gioia sono ancora impresse come istantanee nella mente di ogni pesarese.

Gara 3 è andata come tutti sappiamo, partenza col botto nel primo set, calo vistoso (e ormai abituale) nel secondo e terzo set, quarto set più equilibrato nel finale ma vittoria e passaggio del turno all’MC-Carnaghi.

A fine stagione si tirano le somme e la Scavolini non ha vinto nessun trofeo, non ha raggiunto nessuna finale; e se materialmente non ci restano medaglie, non ci rimane che concentrarci (almeno noi tifosi) sulle emozioni vissute lungo questa corsa, iniziata tardi, finita presto, ma infinitamente intensa.

Mi sono rimaste nella mente alcune frasi lette in dei forum di volley dopo gara 2 con Villa: “Non tifo Pesaro, ma queste ragazze oggi ci hanno messo l’anima” e “la Scavolini non è la mia squadra del cuore, ma vederle giocare mi emoziona”.

E’ vero che non è stata una stagione d’oro, sono state sbagliate alcune scelte tecniche, i risultati non sono arrivati quindi a noi appassionati non resta che accontentarci delle emozioni forti, piccole soddisfazioni come queste. Cambieranno giocatrici e forse sponsor ma di questa annata mi tengo molto più di quel che si possa immaginare. Sempre forza Scavo.

7 Commenti to “Eppure mi tengo stretta anche questa stagione”

  1. Mauro Filippini scrive:

    ….complimenti Giada…ti condivido in pieno, hai scritto con il cuore….ma non basta ….hai scritto bene !!!!…:)…è un piacere leggerti…..e bravo anche Luciano che ha scommesso su di te….vincendo !!..:)

  2. Supercarol scrive:

    super Giada..

  3. Filippo scrive:

    E brava Giada! Tifosa appassionata e giornalista puntuale e precisa. A proposito di tifosi ……. sarebbe proprio il caso di vederne di più sugli spalti!!

  4. Giada Biagioli scrive:

    Grazie a tutti ancora una volta! :)

  5. Giancarlo Sorbini scrive:

    Da Presidente darei a Giada una maglia con tanto di numero…lei ha lottato sempre con noi !!
    Da tifoso …averne come lei !!!
    Da entrambi: Ho sempre sostenuto la squadra ( ovvio , direte in tanti) ed i fatti mi hanno poi dato ragione …perchè ha dato dimostrazione di tanta caparbietà, volontà e di un buon valore tecnico messo in campo !!

  6. Giada Biagioli scrive:

    Grazie infinite Presidente!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>