Cna: “Imu, che botta per le seconde case!”

di 

4 aprile 2012

PESARO – Conto salato, anzi salatissimo non solo per le imprese ma anche per i cittadini. Quanto inciderà la nuova IMU sulle tasche dei pesaresi? Tantissimo, in qualche caso quasi tre volte il costo della vecchia ICI. Già perché secondo una simulazione effettuata dagli uffici della CNA di Pesaro, in diverse zone della città e con diverse tipologie di laboratori ed esercizi, l’Imposta Municipale Unica peserà come un macigno sui bilanci delle famiglie.

soldi mutuo

Prendiamo ad esempio una seconda abitazione. Per un appartamento in centro (via Virgilio), categoria A/2 di quattro vani e mezzo per 95mq e con una rendita catastale di 569,39 euro, con l’ICI 2011 al 7per mille, l’importo da pagare fino allo scorso anno era di 418,51 euro; ora con l’IMU 2012 il proprietario dovrà sborsare 1.013, 98 euro, ovvero due volte abbondanti il costo della vecchia Ici. I parametri calcolati tengono conto degli stessi indicatori catastali e vengono moltiplicati in base alle nuove aliquote. Così se l’Ici veniva calcolata moltiplicando gli indici di base imponibile al 7 per millle, l’Imu viene conteggiata all’1,06 per cento, ovvero al 10,6 per mille. A questo si aggiunga la beffa dei cosiddetti usi gratuiti. Classico esempio casa di proprietà data in so al figlio in comodato gratuito che viene ora calcolata a tutti gli effetti come seconda casa e sulla quale si dovrà pagare per intero la nuova Imu.

Cambiano di poco gli importi per le prime case rispetto alla vecchia Ici prima che fosse abolita. Un esempio? Appartamento in zona mare categoria A/2 con una rendita catastale di650, 74 euro, l’importo dell’Imu 2012 sarà di 237,30 euro. Calcolando i vecchi parametri dell’Ici (prima di essere abolita), l’importo per la stessa abitazione era di 220 euro.

Insomma cambia poco per i proprietari di una sola abitazione mentre cambia tantissimo per i proprietari di più case.

Su questo argomento la CNA di Pesaro e Urbino ha organizzato un incontro per informare in particolare tutti gli imprenditori sui criteri di applicazione e di calcolo della nuova imposta nel corso di un incontro dal titolo “da ICI a IMU, cosa cambia per le imprese con l’imposta sugli immobili”.

L’iniziativa si terrà doamni, giovedì 5 aprile, alle ore 21, nella sede CNA-Pesaro 1, in via Mameli 90, Centro Direzionale Benelli.

E’ previsto l’intervento dell’Assessore al bilancio del Comune di Pesaro, Antonello Delle Noci, quello di Sabina Cardinali, presidente della CNA di Pesaro e di Moreno Bordoni, coordinatore CNA Ambito di Pesaro.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>