“Atletica Marche Nord”, una positiva fusione tra due esperienze del territorio

di 

6 aprile 2012

di Massimo Seri *
Presentazione Pesaro Rugby 2011-2012, Massimo Seri

Massimo Seri

Anche nell’ambito dello sport, capitano talvolta sinergie positive che aiutano al meglio il movimento. In tal senso, va accolta con piacere la recente fusione di due esperienze societarie di atletica del nostro territorio: “Pesaro Gymnasium” e “Atletica Avis Fano”, con la nuova denominazione di “Atletica Marche Nord”. Un bel risultato, sorretto convintamene da questo assessorato e dal CONI provinciale, che rappresenta anche una risposta al progressivo scivolamento dell’atletismo dilettantistico territoriale verso una condizione di marginalità. Ciò che avviene intorno a noi si riflette anche nella pratica sportiva e nell’associazionismo che permette di alimentarne la vitalità agonistica. Le discipline atletiche in particolare, non solo nel territorio provinciale ma anche nel resto del Paese, soffrono da tempo di difficoltà varie e su piani diversi. Prima fra tutte, la sempre maggiore riduzione di adesioni da parte dei giovani, data probabilmente dal fatto che l’atletica, nelle sue tante specialità, richiede un lungo apprendistato, sacrifici e impegni significativi. In questa fusione vedo dunque una risposta realistica, organizzativa e di tutela dei talenti che pur ci sono. Mi unisco alle parole del neo presidente Carlo Campanari nel rivolgere un ringraziamento speciale ai due presidenti delle società ora confluite in “Atletica Marche Nord”, Giovanni Paccapelo ed Alfredo Delia. Ciò permetterà di salvaguardare il patrimonio di esperienza, competenze e passione del nostro atletismo dilettantistico, favorendo, si auspica, l’ingresso di sponsor, senza i quali le capacità organizzative risulterebbero fortemente depauperate.

* Assessore allo Sport della Provincia di Pesaro e Urbino

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>