A Fano “Urge” lo spettacolo Bergonzoni

di 

10 aprile 2012

FANO –  Alessandro Bergonzoni è protagonista al Teatro della Fortuna di Fano, venerdì 13 aprile (inizio ore 21.00), dello spettacolo Urge, appuntamento di Fano Teatro (fuori abbonamento), stagione di prosa della Fondazione Teatro della Fortuna in collaborazione con Amat.

Alessandro Bergonzoni

Alessandro Bergonzoni

Un allestimento che già dal titolo segnala un’allerta, una necessità artistica senza sosta e senza indugi. Ma cosa “Urge” a Bergonzoni? Segnalare delle differenze che se trascurate possono realmente cambiare il senso delle cose, dimostrare che la comicità è fatta di materiali non solo legati all’evidente o al rappresentato. Ma soprattutto “urge” mostrare il suo “voto di vastità”, un vero e proprio canone artistico che lo obbliga a non distogliere mai gli occhi dal tutto. “Deve esserci grandezza, vastità, altrimenti non riusciamo ad entrare all’interno delle cose”, spiega Bergonzoni. Un tutto composto dall’enormità, dall’invisibile, dall’onirico, dal trascendentale, che viene riversato anche sul palcoscenico per essere esibito con tutti i mezzi dell’arte autoriale prima ed attoriale poi. Ed anche oltre. Un tutto perturbante che, forse, costringerà a considerare Bergonzoni non più solamente maestro di cerimonia di una liturgia comica ma anche strumento di correzione ottica per permettere di vedere meglio la vastità in cui siamo immersi.

Alessandro Bergonzoni debutta in teatro nel 1982. Già nei primi suoi spettacoli (Scemeggiata, Chi cabaret fa per tre, La regina del Nautilus) sviluppa quei temi comici che diventeranno fondamentali nei successivi lavori: il rifiuto del reale come riferimento artistico, l’esplorazione linguistica e l’assurdo come mondo comico da indagare a tutto campo. Alla fine degli anni ’80 iniziano le partecipazioni televisive e con esse la notorietà presso il grande pubblico. Nel 1989 esce il suo primo libro per Mondadori, Le balene restino sedute, miglior libro comico dell’anno e anticipatore del fenomeno editoriale degli autori comici esploso in quegli anni. Ma è a teatro che decide, da un certo punto in poi, di continuare ad incontrare il suo pubblico. E così “urge” verificare dalla platea la necessità della scrittura comica di quello che senza dubbio è uno dei più originali artisti contemporanei, che nel 2009 ha anche vinto il Premio UBU come miglior attore del teatro italiano per lo spettacoloNel. Dal 2000 ha iniziato una strettissima collaborazione con la “Casa dei Risvegli – Luca De Nigris”.
Lo spettacolo è scritto, interpretato e diretto da Alessandro Bergonzoni, coregia di Riccardo Rodolfi, scene di Alessandro Bergonzoni.

Inizio spettacolo ore 21.00.

Botteghino Teatro della Fortuna 0721.800750 | botteghino@teatrodellafortuna.it. Biglietti. Da € 10,00 a € 25,00; sconti per giovani e studenti. Altre biglietterie / Circuito AMAT. Biglietteria Pesaro 0721.1836768, via Rossini 41. Per altri punti vendita Circuito Amat: info 071.2072439. /Bigletteria online. Vivaticket  dal sito www.vivaticket.it o attraverso Pagine Gialle chiamando il numero 89.24.24.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>