“I tifosi della Vis non c’entrano coi fatti di Cattolica”

di 

13 aprile 2012

PESARO – La Vecchia Guardia 1979 non ci sta. Dopo l’aggressione xenofoba avvenuta a Cattolica, il gruppo organizzato di tifosi della Vis prende le distanze dall’accaduto, dopo che i media avevano sottolineato che due degli aggressori pesaresi erano appassionati di calcio.

Vis Pesaro-Miglianico, Vecchia Guardia

Un'immagine della tifoseria pesarese al Benelli (foto Marco Giardini)

“In merito ai fatti accaduti a Cattolica e riportati dalla stampa – si legge in una nota diramata stamane – la Vecchia Guardia 1979 desidera chiarire che il gruppo organizzato della tifoseria pesarese è estraneo a quanto accaduto sia materialmente che ideologicamente. Vogliamo ricordare che essere tifosi della Vis non è reato né aggravante, e ribadire che il tifo organizzato allo stadio è sempre stato totalmente apolitico”.

“Dispiace constatare che alcuni – concludono i membri della Vecchia Guardia 1979 – che alcuni non hanno esitato ad accostare tale episodio alla tifoseria della Vis e alla società Vis Pesaro 1898 che con tanti sacrifici negli ultimi anni è riuscita a farsi valere sia a livello sportivo che a livello sociale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>