Matteo Ricci al Salone del Mobile di Milano

di 

17 aprile 2012

MILANO – Tra i padiglioni di Milano, Matteo Ricci fa la spola tra gli stand delle aziende di Pesaro e Urbino, per “aggiungere il peso e il sostegno delle istituzioni al coraggio degli imprenditori”. Alla voglia di esserci e di contare sul palcoscenico del salone internazionale del mobile.

Matteo Ricci con Vittorio Livi

Matteo Ricci con Vittorio Livi

“Perché la crisi si fa sentire, è innegabile – spiega il presidente Matteo Ricci – ma nonostante tutto le imprese reagiscono con l’innovazione e la qualità. E’ la dimostrazione della determinazione e della caparbietà della nostra gente. Che non si tira indietro e sa accettare nuove sfide. Noi siamo con loro”.

Così si scopre che la Fiam si presenta nel giorno di apertura con 14 nuovi modelli, frutto del lavoro di squadra “benedetto” da Vittorio e Daniele Livi. Che rivela, tra tavoli bassi, fianco-divani, specchi e consolle declinati in vetro: “Ieri sera ho saltato la cena di gala con il primo ministro belga, perché ho preferito cenare con i miei collaboratori…”. E poi annuncia a Ricci, in mezzo a giapponesi e asiatici curiosi: “In cantiere abbiamo progetti e collaborazioni con l’architetto Massimiliano Fuksas”.

Matteo Ricci con Valter Scavolini

Matteo Ricci con Valter Scavolini

Segni di orgoglio locale che si rinnovano, quasi in modo annunciato, negli stand Scavolini. Presi letteralmente d’assalto dai commercianti, grazie anche al traino del marchio Blu e della linea bagno (7 nuove collezioni) che il patròn Valter Scavolini illustra, in ogni particolare, al presidente della Provincia. E’ un’anteprima mondiale. E le premesse sono ottime: “Il 90% di chi è interessato alle cucine manifesta grande curiosità anche per il bagno”. Alla Moretti Compact, si conferma la tendenza per la filosofia green, nella ricerca della sostenibilità finalizzata e applicata alle camerette per bambini. Un’azienda in controtendenza, quella di Gisfredo Moretti, che si è ritagliata apprezzamenti e spazi importanti nel mercato. Ricci, che visita, tra gli altri, Tomassi, Imab, Febal e Mercantini, accolto dal presidente di Confindustria Claudio Pagliano. “Ma anche le piccole realtà resistono e sono presenti”. Ruggito e tigna nella vetrina del design….

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>