Fano choc a Napoli: Noviello coi polsi tagliati

di 

18 aprile 2012

MUGNANO (Napoli) – Tanta paura per Giorgio Noviello. Espulso alla fine del primo tempo del match dell’Alma a Mugnano, in provincia di Napoli, il 27enne attaccante granata è stato trovato negli spogliatoi ferito. Le voci si sono subito rincorse, a parlare addirittura di tentativo di suicidio. Non sarebbe andata così, visto che le ferite – assolutamente superficiali – dovrebbero essere state causate da una reazione rabbiosa scattata dopo il rosso diretto. Pochi minuti fa la società Alma Juventus Fano ha comunque specificato che s’è trattato di una caduta avvenuta negli spogliatoi.

Fano-Neapolis, Noviello

Noviello in azione nella gara di andata. Foto Giardini

Accompagnato all’ospedale di Giugliano dal compagno di squadra Mucciarelli, che era in tribuna ad assistere al match poi vinto dai fanesi in rimonta, Noviello è stato subito dimesso dal nosocomio napoletano senza che gli fosse applicato nemmeno un punto di sutura.

Per la cronaca l’Alma ha vinto il match infrasettimanale per 2-1. Andata sotto a un quarto d’ora dalla fine per un gol di Manco, i granata hanno reagito impattando con Verretti e vincendo con Marolda. Tre punti importantissimi in un pomeriggio di paura fortunatamente finito bene.

 

NEAPOLIS – FANO 1-2
NEAPOLIS (4-2-3-1): Ambrosio; Silvestre (2′ Palumbo), Esposito, Bianchi, Polverino; Marinucci Palermo (61′ Caggianelli), Monticelli; Cariello, Carotenuto, Manco; Foggia. A disp. Errichiello, Volpe, Bonanno, Pellecchia, De Falco. All. Ferazzoli
FANO (4-3-3): Orlandi; Cazzola, Colombaretti, Antonioli, Amaranti; Ruscio, Berretti (44′ st Urbinati), Raparo (1′ st Piccoli); Noviello, Innocenti, Bartolini (17′ st Marolda). A disp. Beni, Serafini, Zebi, Mancini. All. Zeman
ARBITRO: Operato di Isernia
RETI: 76′ Manco, 84′ Berretti, 85′ Marolda
NOTE: spettatori 100 circa (tra cui 5 ospiti), ammonito Antonioli; espulso al 45′ Noviello

 

LA SOCIETA’ PRECISA

Dopo l’incontrollato tamtam di voci anche allarmanti, la società Alma Juventus Fano comunica, dopo il consulto tra il medico sociale Sanchioni e il dottore dell’ospedale Baldelli, “che il calciatore Giorgio Noviello ha riportato una lieve ferita superificiale in seguito ad una scivolata avvenuta negli spogliatoi, dopo la sua espulsione. E’ stato medicato e subito dopo dimesso dall’ospedale”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>