I “Grandi Laghi”, si presenta un volume sugli aspetti geografici ed economici

di 

19 aprile 2012

PESARO – Verrà presentato venerdì 20 aprile, alle ore 17.30, nella sala del consiglio provinciale “W.Pierangeli” di Pesaro (viale Gramsci 4) il volume “I Great Lakes e la St Lawrence Seaway”, scritto daSimone Betti, ricercatore nell’Università di Macerata. Il libro, ricco di illustrazioni, tabelle, grafici (oltre a 26 box con utili approfondimenti), è il risultato di un ampio e approfondito studio sulla regione dei grandi laghi laurenziani, al confine tra Stati Uniti e Canada, facendo il punto sugli aspetti più importanti dell’economia e sull’eccezionale funzione della “St Lawrence Seaway”.

Simone Betti

L’incontro, patrocinato dalla Provincia e coordinato dalla giornalista Silvia Sinibaldi, caporedattore della redazione di Pesaro del “Corriere Adriatico”, verrà introdotto dal presidente del Consiglio provinciale Luca Bartolucci, con gli interventi del giornalista americano Douglas Mine, di Carlo Pongetti dell’Università di Macerata, oltre che dell’autore.

“I Great Lakes e la St Lawrence Seaway” è il primo studio italiano che spazia su tutti gli aspetti geografici di un territorio così importante, grazie ad una conoscenza diretta della regione e dalla padronanza di una bibliografia (prevalentemente in lingua inglese) di oltre 300 titoli e un’ottantina di siti internet. Il lavoro, suddiviso in sei ampi capitoli, parte dall’ambiente e dal popolamento (a partire dal XVI secolo) per poi soffermarsi sulla progettazione e realizzazione delle infrastrutture viarie. Una zona, costituita dai “grandi laghi” e dalle vie d’acqua che li uniscono, percorsa da un intenso traffico e spesso definita la “quarta costa” degli Usa perché consente agevoli rapporti con il mare aperto. Quello che verrà presentato è dunque da considerare un vero e proprio testo di riferimento per gli studiosi di geografia economica degli stati nordamericani e dei trasporti marittimi. Tutti sono invitati a partecipare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>