Zeman: “Noviello? Si fa fatica a reggere certi episodi”

di 

19 aprile 2012

FANO – Il giorno dopo Neapolis-Fano, il giorno dopo il “giallo Noviello”, con il giocatore dell’Alma espulso e poi ritrovato privo di sensi e ferito al polso negli spogliatoi, l’Alma Juventus Fano rimarca nuovamente che il giocatore in questione è rientrato in pullman con la squadra e le sue condizioni sono buone, visto che ha riportato solo una lieve ferita superficiale a cui non sono stati applicati punti di sutura. Il calciatore, al Resto del Carlino, ha spiegato che per la rabbia dovuta all’espulsione ha reagito dando una manata a una porta di vetro. Da qui, la ferita.

Karel Zeman

Karel Zeman, allenatore dei granata

Mister Zeman ha commentato: “Sono brutte scene, alcuni giocatori molto sensibili non volevano rientrare e li capisco, perchè si fa fatica a reggere certi episodi”.

Al termine della vittoriosa trasferta in casa del Neapolis (1-2), Zeman junior è tornato poi sul calcio giocato. “Che partita è stata? Sicuramente da quando sono arrivato a Fano è stata la più bella partita; abbiamo unito il risultato al bel gioco: una volta andati in svantaggio, con l’uomo in meno, ci siamo rialzati e abbiamo creato palle gol a raffiche, dando l’idea di poter sempre segnare”.

Riguardo alle novità di formazione?

“Sono molto contento delle soluzioni adottate anche se per me non sono una novità, visto che già in allenamento avevo sperimentato qualcosa: tutti i giocatori sapevano come muoversi e sapevano quello che dovevano fare in campo. Ero sereno prima e lo sono anche adesso, certo che i risultati aiutano a mandare avanti il progetto”.

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>