Oncologia, a Pesaro una maratona di terapie innovative

di 

20 aprile 2012

PESARO – Dalla teoria alla pratica. Oggi, venerdì 20 aprile decine di professionisti oncologi, chirurghi e radiologi italiani e stranieri, davanti ad oltre 150 colleghi hanno presentato i risultati di numerose sperimentazioni nell’ambito delle terapie oncologiche e scritto le linee guida internazionali dell’oncologia interventistica, nuova branca della medicina che accomuna il lavoro di diversi specialisti. Ma l’appuntamento non si chiude con il convegno: sabato 21 aprile si entra nel cuore della sperimentazione con il trattamento di due pazienti nel presidio ospedaliero San Salvatore dell’azienda Marche Nord.

Da sinistra Paolo Coschiera, primario Diagnostica per immagini (Radiologia), Giammaria Fiorentini (primario Oncologia) e Costantino Zingaretti (primario Chirurgia generale)

Da sinistra Paolo Coschiera, primario Diagnostica per immagini (Radiologia), Giammaria Fiorentini (primario Oncologia) e Costantino Zingaretti (primario Chirurgia generale)

“Si sottoporranno alle terapie loco regionali due pazienti – spiega Giammaria Fiorentini, primario dell’oncologia pesarese e organizzatore dell’evento insieme a Paolo Coschiera e Costantino Zingaretti, rispettivamente direttori della Diagnostica per Immagini e Chirurgia Generale – Uno viene da Losanna, l’altro ci è stato inviato dall’area vasta dell’Emilia Romagna. Ma questa volta gli oncologi e radiologi di Marche Nord non saranno gli unici ad intervenire”.

In sala ad eseguire il trattamento ci saranno anche Camillo Aliberti dall’Istituto oncologico Veneto di Padova, Katarina Malagari professoressa di Radiolologia Oncologica all’università di Atene e membro dei principali network di radiologia interventistica internazionali, Fatih Boyavat dell’università di Ankara in Turchia e i professori spagnoli Raul Garcia Marcos e Fernando Gomez Munoz dell’Hospital Universitario Peset di Valencia in Spagna.

Aspettando la giornata di sabato, durante il convegno di oggi sono state premiate due donne: Giuseppina Catalano, volto noto alla città per gli anni passati a dirigere il reparto di oncologia pesarese – oggi vicesindaco della città – e Katarina Malagari, professoressa di Radiolologia Oncologica all’università di Atene.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>