Fano, una festa per Piccoli e grandi: 2-1 sull’Arzanese

di 

22 aprile 2012

FANO – ARZANESE 2-1

FANO (4-3-3): Orlandi; Cazzola, Serafini, Colombaretti, Amaranti; Ruscio, Zebi, Piccoli; Marolda, Innocenti (77′ Muratori) , Bartolini (71′ Mancini).

A DISPOSIZIONE: Beni, Antonioli, Misin, Berretti, Raparo, Mancini, Muratori. All. Zeman

ARZANESE (4-3-3): Fiory; Laezza (58′ Tenneriello, 80′ Incoronato), Salvati, Riccio, Esposito; Manzo, Gori, Castellano; Sandomenico (51′ Pettrone), Elia, Mascolo.

A DISPOSIZIONE: Parisi, Tommasini, Florio, Lorenzi, Pettrone, Tenneriello, Incoronato. All. Fabiano

Arbitro: Mangialardi di Pistoia  Assistenti: Gosti e Malacchi di Perugia

Reti: 29′ Piccoli, 52′ Piccoli, 66′ Elia

Ammoniti: Colombaretti (F), Esposito (A), Pettrone (A)

 

Note: spettatori presenti circa 1000.

Fano-Fondi, Ivan Piccoli

Ivan Piccoli show. Foto Giardini

FANO – In un Mancini vestito a festa (circa 1000 spettatori con folta presenza dei ragazzi del settore giovanile delle 3 squadre affiliate con l’Alma: Csi Delfino Fano, S.Orso, Fanella), va in scena la sfida valevole per la 40^ giornata fra Fano e Arzanese.

Mister Zeman, senza Noviello, Cossu e Mucciarelli, conferma il 4-3-3 lanciando il difensore Serafini dal primo minuto e affidandosi al trio offensivo Marolda-Innocenti-Bartolini mentre il tecnico campano Fabiano, con Caso e Tarascio squalificati, fa leva sulla fantasia di Sandomenico.

Parte fortissimo il Fano che, nei primi 15 minuti, si rende pericoloso due volte: al 4’ incursione di Piccoli, la palla finisce sui piedi di Innocenti che, a botta sicura, esalta i riflessi di Fiory mentre al 15’, il colpo di testa di Marolda, su cross di Piccoli, finisce di poco a lato.

Dopo un break campano (insidiosa punizione di Salvato, bella parata di Orlandi) l’assedio dei locali si concretizza al 29’ minuto: ottima azione corale della squadra di Zeman che viene terminata dal piattone di Ivan Piccoli che mette alle spalle di Fiory, facendo esplodere il Mancini.

L’Arzanese non ci sta e una volta andata sotto, si fa pericolosa con Mascolo (32’) che mette a lato dopo aver saltato Orlandi e con una punizione di Elia, ben messa in corner dall’estremo granata; prima dell’intervallo si rifà sotto l’Alma con un piazzato da fermo di Zebi, sventato dal giovane portiere campano.

La ripresa comincia con lo stesso copione della prima frazione di gioco, con l’Alma straripante che va vicino al raddoppio con Bartolini e va in rete al 52’ minuto ancora con Ivan Piccoli, dopo una splendida discesa dello stesso Bartolini; la partita è bella, con rapidi capovolgimenti di fronte ed in uno di questi l’Arzanese (dopo un palo di Esposito) riapre i giochi: al 66’ Elia scaglia un tiro su cui nulla può Orlandi.

Dopo qualche minuto di difficoltà, i padroni di casa riprendono a giocare e, prima con il neo entrato Mancini e poi con Innocenti, vanno vicini alla terza marcatura; nel finale, c’è ancora gloria per l’estremo ospite che mette in angolo un bel tiro di Cazzola.

Finisce in gloria per l’Alma, che con questi 3 punti giunge a quota 50 in classifica, mostrando un gioco spumeggiante che ha fatto divertire i tanti presenti al Mancini.

 

 

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>