Ancora il graffio di Pesaro al Grand Prix di Recanati

di 

23 aprile 2012

PESARO – I piccolissimi fiorettisti del Club Scherma Pesaro hanno graffiato di nuovo a Recanati, sede della quarta prova del Grand Prix Promozionale con Fioretto di Plastica. Su sedici atleti partecipanti il Club è tornato a casa con ben 10 podi e con sei piazzati, un trionfo.

Le medaglie più pregiate arrivano da Lucia Lodovichi (ctg D 2001-2002) ancora in corsa per un secondo posto finale , Alessia Amadori (ctg E 1998-2000) già due volte vincitrice nelle precedenti gare e da Alessandro Colapietra nella categoria Prime Lame che con questa vittoria raggiunge la vetta della classifica.

Sul secondo gradino del podio arrivano Caterina Berti ( ctg. E 1998-2000) che fa rimpiangere le precedenti prove in cui non ha partecipato, Margherita Mazzolani ( ctg B 2004-2005) in crescendo di risultati, quinta, terza, terza nelle tre prove precedenti e Giulia Costantini (ctg D 2001-2002) ormai matematicamente prima viste le tre vittorie nelle precedenti gare.

I giovani atleti della Scherma Pesaro

Medaglia di bronzo per Niccolò Tempesta (ctg B 2004-2005) che bissa il bronzo di Jesi e si porta al terzo posto, Federico Rinaldi (ctg C 2003) che dopo l’argento di Ancona si porta al quinto posto nonostante non abbia partecipato alle prime due gare, Eugenia Cadelago (ctg E 1998-2000) che comunque mantiene solidamente la seconda posizione in classifica e un grande Marco Mongaretto nella categoria Prime Lame che in questo modo si attesta in vetta alla classifica assieme ad Alessandro Colapietra formando una magnifica accoppiata pesarese.

Al quinto posto gli altri atleti, Matteo Falappa, Alessandro Mancini, Nicola Pascucci, Alejandro Elio Cadelago, Carlo Renzi e Bianca Marzocchi, tutti bravissimi nelle rispettive categorie.

Il Club Scherma Pesaro con i punteggi ottenuti da tutti gli atleti scavalca Senigallia e si porta al secondo posto, lasciando al quarto posto Jesi e dietro soltanto ad Ancona, irraggiungibile in quanto per il meccanismo di assegnazione dei punti ( a tutti ), avendo molti più iscritti di tutte le altre società di fatto è già vincitore della gara per club. Ben altra posizione avrebbe se si considerasse la qualità degli schermidori, ovvero punti fatti diviso atleti portati, in questo caso Ancona scivolerebbe al quarto posto e il vincitore risulterebbe proprio il Club Scherma Pesaro, segnale che gli atleti portati sono tutti eccellentemente preparati sia tecnicamente dai Maestri di Sala Salvatore Limone, Francesco Furlani, Giulio Mangiaracina che atleticamente dal club trainer Francesca Greco.

Il Presidente manda a tutti quanti gli atleti un grandissimo in bocca al lupo per l’ultima prova di Osimo e si auspica che molti più ragazzi si avvicinino a questo meraviglioso sport invitando chi fosse interessato a consultare il sito http://www.clubschermapesaro.it e a visitarci presso la zona Ledimar in via delle Rondini per vedere la scuola e provare una lezione gratuita con i maestri. Se qualcuno volesse aiutarci a continuare a far si che esista a Pesaro una scuola di scherma di qualità lo può fare con una piccolissima sponsorizzazione oppure ancora più semplicemente donando il 5xMille al Club Scherma Pesaro.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>