Scene da saloon al ristorante: arrestato operaio che minacciava moglie e figlia

di 

23 aprile 2012

PERGOLA – Grande eco a Pergola e dintorni per quanto accaduto l’altra sera. Un operaio rumeno di 36 anni è stato arrestato dai carabinieri, intervenuti in un ristorante della zona. L’accusa è di violenza privata, percosse, minacce e maltrattamenti in famiglia.

Carabinieri di Pergola e San Lorenzo in Campo

Carabinieri in azione alla stazione di Fano

A quanto hanno raccontato i militari dell’Arma, l’uomo da diversi mesi maltrattava e vessava la moglie 32enne e la figlia di 11 anni. L’altra notte l’operaio si è presentato, probabilmente dove aver bevuto troppo, nel ristorante dove lavora la moglie tentando di aggredirla, tant’è che la donna si sarebbe dovuta rifugiare, assieme alla bambina, in uno sgabuzzino del locale.

Un cliente del ristorante sarebbe intervenuto, ma anche lui sarebbe stato minacciato ricevendo una testata e un pugno. Allertati i carabinieri di Pergola, i militari hanno immobilizzato l’uomo e lo hanno arrestato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>